WhatsApp introduce nuove features, ma solo per i sistemi Android

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00

Ancora una volta, WhatsApp, ha introdotto delle nuove feature soltanto per i sistemi Android, occupandosene nuovamente in modo tale da ottimizzarli. Ma come mai lo ha fatto, e che cosa ha voluto aggiungere?

WhatsApp introduce nuove features, ma solo per i sistemi Android
L’applicazione di messaggistica istantanea più famosa la mondo ritorna a far parlare di se con un nuovo aggiornamento – MeteoWeek.com

L’applicazione verde ha nuovamente aggiornato il proprio prodotto per poter rendere l’esperienza degli utenti ancora di più godibile, oltre che appagante davvero per tutti. Inoltre, le novità che erano emerse per iOS, adesso pare che siano rivolte pure per tutti coloro che fanno uso dei dispositivi Android.

In particolar modo le troviamo nel codice dell’app, in cui sembra che si avrà la possibilità di sfocare una immagine condivisa in chat, rendendola irriconoscibile in sostanza. Lo potremmo fare per nascondere un numero di cellulare o la targa della propria auto, oppure per cancellare il volto di una persona allo scopo di proteggerlo dal punto di vista della privacy.

I nuovi contenuti per l’app

WhatsApp introduce nuove features, ma solo per i sistemi Android
Non appena queste news saranno accertate, potranno essere utilizzate da chiunque – MeteoWeek.com

Tutto questo sarà disponibile, probabilmente, nella beta della 2.22.7.1, ma dobbiamo aspettarci anche altro dato che, le sorprese, non finiscono qui. Un’altra feature che prima non c’era, e che ha avuto modo di essere inserita soltanto successivamente, è l’effetto blur, presente nella seconda schermata a seguire e rappresentato dal quarto tasto partendo da sinistra, che nella versione precedente mancava. Certo, non è una vera e propria novità assoluta, ma è quello che sarà il tasto sfocatura non appena uscirà pure per Android. Prima dovrà essere messa alla prova su una nuova beta accessibile a pochi utenti, e poi, non appena verrà completamente approvata, sarà disponibile anche sul canale stabile.

Un altro punto molto dettagliato è quello della privacy, soprattutto per via delle leggi europee molto stringenti e che hanno costretto Meta ad essere maggiormente chiari su quello che abbiano intenzione di fare con i dati. L’azienda, a tal proposito, ci aggiorna facendoci sapere questo: “Nella nostra informativa sulla privacy ti forniamo maggiori informazioni su come utilizziamo i tuoi dati. Stiamo aggiornando la nostra Informativa sulla privacy per gli utenti di WhatsApp, in base alle indicazioni della nostra principale autorità di controllo europea per la protezione dei dati, la Commissione Irlandese per la Protezione dei Dati“.

Inoltre, l’azienda assicura tutti noi che le conversazioni non potranno essere né lette e tanto meno ascoltate grazie al fatto che siano protette dalla crittografia end-to-end, novità che ci protegge in grande ed impedisce a chiunque di farne uso: “Questo aggiornamento non cambia il modo in cui gestiamo il nostro servizio, né le modalità di trattamento, utilizzo e condivisione dei dati con altri, include la nostra società madre Meta“. Ma che cosa aggiungeranno, dunque, dal punto di vista della privacy? Riguarderà una riorganizzazione della struttura dell’informativa stessa, e che pare sarà molto più semplice da capire rispetto a prima. Insieme a ciò troveremo l’utilizzo che fanno dei dati raccolti e la ragione della loro condivisione a livello internazionale, come anche il funzionamento delle norme giuridiche in questa faccenda.