Netflix non dorme più sonni tranquilli: sta tornando Blockbuster

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Blockbuster, una catena molto famosa negli anni ’90 per la distribuzione di videocassette, dvd e videogiochi quando ancora c’era il cubo catodico in salotto, starebbe per tornare in pompa magna e completamente rivoluzionato, adattandosi all’età moderna, la stessa che l’ha fatto chiudere

Blockbuster, torna l famosa catena di video noleggio – MeteoWeek.com

Il noleggio delle cassette, la scheda del cliente che accumulava punti fino ad un noleggio gratuito, l’odore di popcorn. Negli Stati Uniti, precisamente a Bend, nell’Oregon, esiste ancora un negozio di Blockbuster con queste caratteristiche, praticamente l’ultimo rimasto in piedi dopo il fallimento epocale dell’azienda, costretta al forfait dopo l’avvento della comoda Netflix. Dall’agosto del 2020 però, si può prenotare con pochi dollari l’intero catalogo di film presenti,21mila titoli più o meno, ovviamente non online bensì in formato “old school”, e questa formula ha attirato l’interesse di moltissimi appassionati del cinema, che non vedono l’ora di rispolverare il loro videoregistratore. Ma ora, grazie a questa bellissima iniziativa, l’azienda potrebbe tornare a dire la sua nel mercato, e perchè no, a tornare di moda: una comunità di investitori proveniente del mondo delle Dao, “tenuta insieme mediante una blockchain”,come scrive IlSole24Ore che ha dato la soffiata per l’articolo, sta raccogliendo la bellissima somma di cinque milioni di dollari per acquistare appunto lo storico brand e rilanciarlo come servizio di streaming nel Web3, l’internet del futuro (o del presente) del metaverso. Ma come?

LEGGI ANCHE: CES 2022, ecco le tecnologie che ci hanno maggiormente stupito in arrivo quest’anno

“È tempo di far uscire il brand dal purgatorio e dargli nuova vita. Un brand che appartiene alle persone deve essere in mano alle persone e governato dalle persone. Anche il nome, Blockbuster, è già pronto per diventare un prodotto del Web3″, scrive BlockbusterDAO attraverso un tweet, un’altra modernità, pubblicato lo scorso 25 dicembre 2021, come regalo di natale si potrebbe pensare. Le Dao, acronimo di decentralized autonomous organisation, sono delle semplici comunità organizzate e regolamentate attraverso smart contract, dei contratti che si autoeseguono al verificarsi di determinate condizioni, gestite mediante la tecnologia blockchain.

LEGGI ANCHE:Pixel 7 di Google ha un brevetto per nascondere la fotocamera: avanti a tutto design!

Basta anche solo pensare, per fare un esempio più pratico,  che lo scorso mese di novembre una Dao aveva partecipato all’asta per acquistare una copia originale della costituzione degli Stati Uniti, un documento di estrema importanza sia storica che civile, raccogliendo 46 milioni di dollari da circa 17mila persone, non riuscendo però ad aggiudicarsi l’asta. “È il momento di procedere con un progetto di DeFilm che possa rivoluzionare per sempre il processo creativo-decisionale e il finanziamento dell’industria cinematografica e televisiva”, aggiunge BlockbusterDAO, che su Discord può contare su più di 2.100 membri.

In cosa consiste questo ritorno – MeteoWeek.com

L’obiettivo per cui è stato resuscitato Blockbuster, è  raccogliere più di cinque milioni di dollari attraverso l’emissione di Nft, e la stessa comunità ha spiegato di come sia già arrivata un’offerta da 1.8 milioni per godersi i 21mila titoli. Lo step successivo sarà la creazione di una piattaforma streaming , una pensata per combattere sicuramente le piattaforme come Netflix, decentralizzata e lo sviluppo di contenuti originali. “Un brand che appartiene alle persone deve essere in mano alle persone e governato dalle persone”, ha scritto su Tweet BlockbusterDAO, che dagli anni 90 ci fa compagnia. E a voi interesserebbe far parte di questa iniziativa ?