Truffa WhatsApp, la Polizia avverte di tenere in sicurezza il proprio account

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00

Gli utenti di Whatsapp sono stati avvertiti di una possibile truffa che sta circolando, di recente, nell’applicazione, e sembra che i pirati informatici siano disposti veramente a tutto pur di portarla a termine.

Truffa WhatsApp, la Polizia avverte di tenere in sicurezza il proprio account
La nuova truffa, che è possibile riscontrare soltanto in Whatsapp Desktop, potrebbe mettere in difficoltà coloro che non sono molto esperti nel campo informatico – MeteoWeek.com

Stanno sbucando fuori molte truffe in questo periodo, e che pare sfruttino metodi sempre più diversi per poter imbrogliare le persone. A volte, purtroppo, ci riescono poiché tendiamo a sottovalutare la situazione.

Fortunatamente potrebbe non essere questo il caso per una ragione molto semplice. Le forze dell’ordine sono intervenute repentinamente, scongiurando eventuali danni e preparandoci per affrontare questo problema. Ma cosa ci ê stato detto con esattezza?

Innanzitutto, dobbiamo partire con il presupposto che Whatsapp, proprio come le altre piattaforme social, non è assolutamente esente da attacchi informatici o truffe di vario genere legate a coloro che utilizzano l’applicazione. I cyber criminali, d’altro canto, sono sempre pronti ad agire allo scopo di rubare i nostri dati sensibili.

LEGGI ANCHE: Non sei convinto di Netflix? L’app offre una prova gratuita per convincerti

E per farlo, colpiscono sia gli smartphone che i computer, visto e considerato che siano i dispositivi più usati in generale. Lo stesso Whatsapp, però, sprovvisto di protezioni particolari come password di accesso o blocchi, potrebbe rivelarsi essere un’arma a doppio taglio.

Le spiegazioni della polizia

Truffa WhatsApp, la Polizia avverte di tenere in sicurezza il proprio account
Questa, in realtà, è solo una delle tante truffe che potremmo trovare per Whatsapp. Al momento, essendo la più utilizzata, dobbiamo preoccuparci di evitarla – MeteoWeek.com

Non a caso le conversazioni di Whatsapp, come sappiamo, sono protette dal protocollo di crittografia end-to-end, scritta che viene riportata all’inizio di ogni chat se facciamo attenzione. Ciò significa che il contenuto non può essere copiato, e dunque sarà accessibile soltanto al mittente e al destinatario.

Ma ci sono dei casi, sfortunatamente, dove questa funzione pare che non sia così efficace. Lo capiamo con WhatsappWeb, nonché la versione desktop dell’applicazione. Qui sta circolando un messaggio molto pericoloso e particolare.

L’accesso a tale programma richiede un codice di verifica, però è anche vero che sia molto semplice far cadere il nostro account nelle mani di eventuali hacker, come ci dice la stessa Polizia Postale. Per riuscirci, i cyber criminali inviano un finto messaggio di attivazione che riporta l’avviso di inserire, nuovamente, un codice per utilizzare la versione desktop. Tutto questo facendo apparire uno dei nostri contatti, scelto casualmente, come mittente.

LEGGI ANCHE: Amante Apple? approfitta del Black Friday c’è quasi tutta la gamma in sconto

In questo modo si rivela essere una passeggiata per loro entrare in possesso di nuovi account, di conseguenza è necessario tenere sempre gli occhi aperti e capire quando stiano tentando di truffarci o meno. Gli operatori di Whatsapp lavorano sodo per impedire ai pirati informatici di fare ciò che vogliono nella loro applicazione, ma è anche vero che non sia proprio facile individuarli, tanto meno comprendere quando potrebbero agire. Perciò, facciamo attenzione d’ora in poi a quello che inviamo.