Ora puoi installare le app sulla Smart Tv direttamente dallo smartphone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Grazie ad un importante lavoro condotto dagli sviluppatori di Google sarà possibile installare facilmente nuove applicazione sulla propria Smart Tv

cinema homemade
I box TV Android sono eccellenti per la fruizione di contenuti dal proprio telecomando. – MeteoWeek.com

Secondo diversi rumors che stanno circolando in rete, l’azienda di Mountain View, sarebbe all’opera per permettere agli utenti di approcciare alla gestione delle applicazioni sulle proprie smart tv per mezzo di una modalità molto più snella e agile.

Non sarà quindi più necessario agire solo tramite l’apparecchio televisivo per installare nuovi contenuti. Una pratica spesso complessa e lunga che porta gli utenti ad utilizzare le smart tv in maniera decisamente depotenziata. L’obiettivo sarà invece quello di rendere le tv maggiormente connesse alla domotica e sempre più accessibili.

LEGGI ANCHE: Tim davanti a tutti, inizia con lo Switch off e le offerte

Una parte di questo meccanismo ci viene dalla tecnologia domestica, orientata ad un sistema di interconnessione e IoT più efficiente. Da un lato invece abbiamo le società di Big Tech che come Google semplificano la gestione dei nostri apparecchi con un sistema di interfaccia sempre più flessibile ed efficacie. Ne sono un esempio i telecomandi installabili sui nostri smartphone ed infine anche questa nuova modalità sviluppata dalla società californiana.

La nuova modalità di installazione passerà tramite la piattaforma di Google Play

E’ fantastico scrollare le app installate sul proprio smart tv, specialmente da quando è più semplice installarle – MeteoWeek.com

La proposta di Google permetterà di utilizzare i nostri smartphone come driver per installare le nuove app sulle smart tv. Sarà semplicemente necessario accedere allo store virtuale, selezionare il prodotto desiderato ed infine indicare su quale dispositivo intendiamo procedere per l’installazione.

I pre-requisiti per svolgere questa semplice attività però non sono trascurabili. Sarà quindi necessario possedere:

  • uno smartphone adatto
  • una Android TV
  • un account Google

Inoltre è fondamentale che i dispositivi condividano la stessa rete e lo stesso account. E’ inoltre probabile che si sia di fronte ad una versione di questa modalità di gestione ancora in fase di rilascio. Infatti la possibilità di gestione delle app in questa nuova veste non è ancora appannaggio di tutto il bacino di utenti Android.

Il roll-out potrebbe essere stato pianificato dalla società di Manlo Park in maniera graduale, per permettere ai più fortunati di svolgere, al contempo, il ruolo di apripista e di sperimentare le criticità della funzionalità.

LEGGI ANCHE: Sapevate che Google Home ora è in grado di comandare la Smart TV?

Attualmente inoltre Google non si è espressa con una presentazione ufficiale circa questa release. La scelta di mantenere sottotono una caratteristica così importante lascia il popolo degli utenti della rete abbastanza perplessi. Si tratta infatti di un’importante passo in avanti che sicuramente sbloccherà molto il settore delle applicazioni per smart tv e, avvalendosi di una piattaforma così diffusa, sarà in grado di far avanzare di molto il comparto.

Restiamo quindi in trepidante attesa di conoscere e sperimentare in prima persona questa fantastica release che ci porterà ad utilizzare le nostre smart Tv al loro meglio.