Google Stadia introduce la funzione di partecipare alle partite senza invito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30

La nuova release permetterà di rendere Stadia più competitiva aggiornando e migliorando le funzionalità di cui è ancora carente 

google stadia su ios
Google Stadia sarà finalmente liberata dalla zavorra che impediva ai gamers di partecipare liberamente alle partite – MeteoWeek.com

La piattaforma Google Stadia ha rappresentato il passo che la società di Mountain View ha compiuto per colmare quella che era una sua lacuna legata al mondo del gaming e della modalità di gioco multiplayers online.

Tuttavia dal 2019, anno di rilascio del comparto di cloud gaming, ad oggi non si poteva parlare del successo che ci si sarebbe aspettati a causa di alcuni passaggi importanti del quale Stadia era sprovvista. Prima tra tutti, e quindi oggetto di aggiornamento, è stata la mancanza di possibilità di partecipare alle partite se non tramite un invito esplicito da parte di un’altro giocatore.

LEGGI ANCHE: Google Stadia approda su iOS: ecco come ottenere il servizio

Quindi finalmente la nuova feature ha permesso di superare questa difficoltà, che, di fatto, non permette una user experience fluida e accessibile per tutti. E a beneficiarne, primi tra tutti, saranno i gamers che si stanno scontrando sul titolo Far Cry 6, che attualmente è stato anche oggetto di animose polemiche.

La nuova funzione di Google Stadia e perché ci aspettiamo che compia ancora diversi passi avanti per allinearsi ai competitors

google stadia ios
Il controller ufficiale di Google Stadia è il core del comparto che regala esperienze di gioco più diverntei – MeteoWeek.com

Ad accedere alla nuova funzionalità saranno i possessori di Playstation, XBox e chi gioca normalmente dal proprio PC.

Le doverose specifiche che Google anticipa ai suoi utenti sono due. La prima, e questa sembra abbastanza comprensibile, è che di default l’opzione di libera accessibilità è disabilitata. Sarà quindi a cura dell’utente decidere se attivarla o lasciarla dormiente, continuando a gestire la modalità multiplayer come è attualmente. La seconda, invece riguarda la disponibilità dei titoli che permetteranno questo tipo di soluzione, che pare siano di numero limitato.

Superati questi due paletti potremo seguire dei semplici passaggi. Per attivarla, basterà andare alle impostazioni sulla privacy e attivare l’opzione nella sezione Le tue attività: Gioco attuale. A questo punto dovremo decidere se abilitare tutti i giocatori o solo un gruppo ristretto, composto magari dagli account dei nostri amici.

LEGGI ANCHE: Capcom Arcade Stadium, la collezione definitiva di videogiochi del passato

Potremo sperimentare la funzione sia sull’app che in alternava sul sito di Stadia. Per entrambe le modalità di gestione della funzione rimangono le stesse. Ed inoltre, qualora cambiassimo idea potremo anche modificare le nostre opzioni. Magari riducendo il livello della privacy, fino a rendere l’account privato.

Anche se attualmente i titoli proposti e compatibili sono ancora molto scarsi, sebbene Far Cry 6 sia il game tra i più quotati nel panorama online, non rimarranno ancora così sparuti per poco. Google infatti si è già impegnato a potenziare il comparto. E i ben informati parlano di un’integrazione anche per il videogioco sportivo Riders Republic della Ubisoft. Non ci resta dunque che attendere e cominciare a sperimentare questa nuova feature che ci libera di fatto dal fastidioso impegno di inviate gli amici a giocare alle nostre sfide online.