POCO M4 Pro 5G, già fa parlare di se e della sua autonomia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30

È stato annunciato il nuovo cellulare di POCO, cioè il successore della serie degli smartphone M. Oltre a presentarsi come un ottimo prodotto, pare che le sue stesse prestazioni non siano da scartare.

POCO M4 Pro 5G, già fa parlare di se e della sua autonomia
Foto del modello del nuovo cellulare di POCO, e che, nonostante sia uscito di recente, non presenta caratteristiche troppo prestanti al contrario di come si potrebbe pensare – MeteoWeek.com

Era da molto tempo che non vedevamo uno smartphone realizzato in questo modo, e oltretutto che fosse di grado di attirare la nostra curiosità in una maniera simile. C’è da dire, però, che il rapporto qualità/prezzo sta scendendo rapidamente in vista del fatto che siano assenti le materie prime necessarie per la costruzione dei dispositivi.

LEGGI ANCHE: Nascondere una chat su WhatsApp ma senza eliminarla, il piccolo trucco che non conoscevate

E abbiamo avuto un chiaro esempio con il POCO M4 Pro 5G, nonché l’ultimo cellulare in uscita da parte dell’azienda in questione. Tra le novità principali vediamo la sparizione delle fotocamere da 2 mp sul retro, e tra poco pure altri dettagli che avremo modo di esaminare per poter studiare approfonditamente sia il design che le caratteristiche hardware.

Specifiche tecniche

POCO M4 Pro 5G, già fa parlare di se e della sua autonomia
Non sappiamo se questo cellulare riuscirà ad essere un successo dato che, qualcuno, afferma che l’M3 non sia tanto diverso da questo modello – MeteoWeek.com

Il nuovo smartphone di POCO presenta un solo sensore da 50 MP usato per la camera principale e affiancato da quello ultra-wide da 8 MP, cioè lo stesso che possiamo trovare su tutti i cellulari di fascia media praticamente. La CPU è il MediaTek Dimensity 810, con un processo produttivo a 6nm e una architettura multicore Cortex-A76 a 2,4 GHz. Notiamo la presenza anche di sei efficiency core ARM Cortex-A55 a 2.0 GHz abbinati ad una GPU Mali-G57. Per quanto riguarda la memoria, avremo a disposizione sia 4 GB di RAM che 64 GB di spazio d’archiviazione disponibile. Lo schermo è un LCD 6,6″ Full HD+, con 2.400 x 1.800 pixel e 450 nits di luminosità tipica.

Il refresh rate si aggira tra i 90 Hz insieme ad una protezione con Gorilla Glass 3. La batteria è da 5.000 mAh in cui viene introdotta la carica rapida a 33 Watt. La connessione sarà in 5G, in aggiunta avremo in dotazione l’audio stereo, il sensore fingerprint laterale e il jack audio. il POCO M4 Pro 5G sarà disponibile in Italia nelle colorazioni Power Black, Cool Blue e Yellow nelle varianti 4 GB + 64 GB a 229,90 euro e 6 GB + 128 GB a 249,90 euro.

Lo smartphone di cui vi abbiamo appena parlato, ovviamente, non rientrerà per certo tra i migliori cellulari rilasciati di recente, però è comunque sia interessante valutare in che modo hanno deciso di evolvere l’M3 fino a questo punto, seppur degli esperti del settore affermino che non sia così tanto diverso rispetto al suo predecessore.

LEGGI ANCHE: iPhone 13 e l’errore sul Face ID, ma solo se riparate il vetro outside Apple Store

Dunque, in vista del fatto che forse vedremo, in futuro, altri telefoni di questa gamma, conviene rimanere aggiornati su possibili sviluppi al riguardo allo scopo di non essere impreparati in caso di una eventuale uscita.