John il triceratopo è finito all’asta per 6,6 milioni: anche una serie tv nel suo futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:31

Se chiedessimo a un bambino qual è il dinosauro che conosce meglio, risponderebbe il triceratopo. Il bestione preistorico con tre corni sulla faccia, quanto di più simile a un rinoceronte attuale, è uno dei dinosauri più famosi e diffusi (a livello di fossili, ovviamente).

Big John il triceratopo più grande al mondo - MeteoWeek.com
Big John il triceratopo più grande al mondo – MeteoWeek.com

Uno di questi, simpaticamente chiamato “Big John”, è stato messo all’asta giusto qualche giorno fa. Si tratta dello scheletro di triceratopo più grande che sia mai stato rinvenuto, e dopo essere stato ricostruito a Trieste dalla società Zoic, specializzata nella ricostruzione di fossili e reperti preistorici, è stato messo all’asta a Parigi dalla casa d’aste Giquello.

Anche se gli scienziati non sono troppo contenti, è stato un privato ad aggiudicarsi l’asta, acquistando il grosso bestione fossilizzato per la modica cifra di 6,6 milioni di dollari. Giusto “qualche” milioncino in più rispetto a quanto si pensava sarebbe stato speso: la stima iniziale prevedeva 1,5 milioni di dollari, ma il suo acquirente si è davvero superato.

Big John, 66 milioni di anni portati benissimo

Ricostruzione di un triceratopo - MeteoWeek.com
Ricostruzione di un triceratopo – MeteoWeek.com

Big John è davvero molto, molto big. Basti pensare che solo il cranio misura 2 metri di larghezza per 2,67 metri di lunghezza. Il totale dei resti del rinoceronte preistorico misura circa 8,20 metri, e da vivo pesava più o meno 12 tonnellate. A tutto diritto, dunque, il più grande triceratopo mai rinvenuto.

Lo scheletro del dinosauro, che pare abbia circa 66 milioni di anni, è stato rinvenuto nel 2014 nella zona degli Stati Uniti che si trova tra il Montana e il South Dakota. Il cranio riporta segni di un combattimento con un altro animale della sua specie, e non è escluso che possa essere quello che gli è stato fatale.

LEGGI ANCHE >>> La Smart Tv intacca la nostra privacy? Ecco perché si pensa di si

Ma in ogni caso, entro un altro milione di anni, ogni dinosauro sarebbe stato comunque spazzato via dalla Terra, a causa della caduta di un meteorite che ne ha causato l’estinzione. Che però non ha impedito agli scienziato di ritrovare resti come quelli di Big John e di altri bestioni, che sono stati messi all’asta insieme a lui. Tra questi anche il femore di un diplodoco di 150 milioni di anni fa e il cranio di un mammut di 100.000 anni fa.

LEGGI ANCHE >>> Il celacanto: pesce-fossile in grado di vivere per oltre 100 anni, “coetaneo” dei dinosauri

Comunque l’acquirente di Big John sarà sicuramente felice di essersi aggiudicato il reperto di triceratopo, anche se gli scienziati preferirebbero che certi reperti non andassero in mano a privati, perché questo penalizzerebbe la ricerca scientifica. E quindi si rischia che importanti informazioni contenute nei reperti vadano perdute per sempre.