Pagamenti contacless per Xiaomi Mi band 6: ma solo con queste banche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:26

Finalmente giunge anche in Italia la versione NFC che permetterà ai band della linea Mi di assisterci nei pagamenti

Dopo le ultime accuse lanciate dagli Stati Uniti, Xiaomi si difende
L’azienda Xiaomi amplia i propri orizzonti distribuendo sul mercato europeo i suoi smartband che supportano la tecnologia NFC – MeteoWeek.com

Ora è disponibile anche nel nostro paese la versione Xiaomi Mi Band6 NFC, un modello particolare del braccialetto che tutti siamo abituati a conoscere come un valido supporto alle nostre attività quotidiane ma che stavolta si arricchisce di una nuova funzionalità.

Con questa implementazione sarà possibile effettuare i pagamenti comodamente avvicinando il dispositivo al Pos e autorizzare la transazione. Una novità veramente utile che colloca i bracciali di Xiaomi in un settore in rapida espansione.

Lo smartband con connettività NFC era già stato ampiamente testato con esiti più che positivi sul recettivo mercato cinese che da tempo ha accolto nel quotidiano l’uso del dispositivo. Ora che è sbarcato in Italia promette di arricchire la nostra esperienza nel campo dei pagamenti contactless. Questa modalità, anche complice la pandemia, è stata la strada scelta da molte aziende e ne abbiamo diversi esempi conosciuti attraverso i prodotti delle società competitor.

LEGGI ANCHE: Aggiornamento di Xiaomi e Redmi con Android 12

Tuttavia affinché sia possibile utilizzare il Mi Band in alternativa alla carta, piuttosto che al portafoglio, ci si potrà rivolgete solo a quegli esercizi che accettano Mastercard e nello specifico il circuito Nexi.

Le caratteriste dei nuovi Xiaomi Mi Band6 con tecnologia NFC

Non chiamateli semplicemente smartband, i modelli Mi Band 6 NFC di Xiaomi promettono di farci vivere con maggiore libertà la dematerializzazione della moneta – Meteoweek.com

Xiaomi anticipa l’osservazione dei sui clienti, circa la limitatezza del campo di utilizzo, dichiarando che è stata già presa in considerazione la possibilità di ampliare i partner e quindi i circuiti. Tuttavia ad oggi non è ancora noto quanto esattamente avverrà questo switch. Ciò che invece è assolutamente certo è la sicurezza delle operazioni. In termini pratici sarà necessario inserire il codice di sblocco ogni mattina al primo utilizzo, e ogni volta in cui il sensore rileverà che il dispositivo non è più indossato. Questo è un ottimo parametro che ci tutela da ogni tipo di uso improprio legato al furto o allo smarrimento del braccialetto.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Band 6, il nuovo wearable con display full-screen

A questo punto non ci resta che configurare la possibilità di effettuare pagamenti con il Mi band, e questo è un passaggio davvero molto semplice. Come primissima cosa sarà necessario configurare il dispositivo. Successivamente dall’app Xiaomi Wear potremo aggiungere una carta di credito. Infine, per attivare la modalità di pagamento, basterà un semplice swipe sul display ed infine avvicinare il polso al Pos.

Infine, non meno importante, è l’aspetto legato alla possibilità di acquisto. Potremo acquistare il Mi Band 6 NFC comodamente attraverso il canale convenzionale di Amazon oppure direttamente dal canale retail dei Mi Store. Il prezzo lievita leggermente rispetto al modello standard, passando a 54,99€. Su questo sarà possibile ricevere un ulteriore sconto abbassando la spesa a 43,99€ solo se si acquista entro il 16 ottobre.