Xiaomi Mi Band 6, il nuovo wearable con display full-screen

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Xiaomi presenta Mi Band 6, il nuovo wearable intelligente con display full-screen, caratteristiche da top di gamma e un eccellente rapporto qualità-prezzo

xiaomi mi band 6
Un’immagine in anteprima dello Xiaomi Mi Band 6: si nota il design full-screen dello schermo – MeteoWeek.com

Lunedì 29 marzo, Xiaomi ha presentato – con un evento in streaming – il nuovo smartband Mi Band 6. Un prodotto che – a prima vista – non presenta grandi cambiamenti sotto l’aspetto del design rispetto al suo predecessore (il Mi Band 5). Eppure, una volta acceso, non può che balzare all’occhio una novità tutt’altro che trascurabile: il Mi Band 6 è dotato di un display full-screen.

Niente più schermo rettangolare, quindi. Dalle prime immagini del prodotto di evince che Xiaomi abbia cercato di ridurre il più possibile il rapporto schermo/superficie puntando su un display dai bordi arrotondati, in modo da abbracciare la cornice a tutto schermo. Come riportato da XiaomiToday, lo schermo ha infatti una larghezza di 152 pixel rispetto ai 126 del modello precedente. Una soluzione che rende il nuovo wearable diverso da tutti gli altri prodotti dall’azienda cinese. Ma vediamo qualche caratteristica in più di questo dispositivo, svelato insieme ai nuovi smartphone della serie Mi 11.

LEGGI ANCHE: Smartwatch e Smartband: quali sono i migliori da acquistare e quali parametri bisogna considerare

Xiaomi Mi Band 6: caratteristiche

xiaomi mi band 6
I display comparati del Mi Band 5 (a sinistra) e del nuovo modello (a destra) – MeteoWeek.com | fonte: Telefonino.net

Questo nuovo wearable include alcune funzionalità da top di gamma, ad un prezzo davvero contenuto. La prima funzionalità che non ci si aspetta su un dispositivo del genere è la presenza del GPS integrato, ideale per riuscire a tracciare con precisione il percorso durante l’attività sportiva.

Inoltre, il dispositivo porta con sé il supporto per l’assistente vocale Amazon Alexa. Una novità che include la presenza del microfono, altra novità che difficilmente ci si poteva aspettare da un wearable economico. Non mancano poi il sensore per il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue e il cosiddetto “Tomato Timer” per lo studio. Il tutto accompagnato dal rilevamento di un numero maggiore di modalità sportive rispetto alla scorsa generazione. Il Mi Band 6 è infatti in grado di rilevare fino a 30 attività sportive e fisiche. Permette infine di controllare i dispositivi domestici intelligenti che utilizzano la piattaforma Mi Home. Una versione include anche il chip NFC (Near Field Communication), caratteristica che fa aumentare lievemente il costo del prodotto.

Passiamo quindi alla grande particolarità del Mi Band 6, ovvero il prezzo. Dimenticate il prezzo dei tradizionali smartwatch e smartband, perché il Mi Band 6 costa tra i 40 e i 50 dollari: il prezzo maggiore riguarda il modello con NFC. Insomma, un assoluto best buy non solo per la sua categoria.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi MIX il primo pieghevole che sarà in vendita entro questo mese

Alcune immagini del nuovo Xiaomi Mi Band 6 – insieme ad alcune delle colorazioni disponibili – erano già state mostrate su Twitter nella giornata di domenica da Abi Go, Head of Product Marketing di Xiaomi, come visibile nel tweet sottostante.