Il 24 ottobre arriva Harmonyos 3.0 per Huawei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Il lancio dell’ultima chiacchierata versione del sistema operativo progettato da Huawei è sempre più prossimo

HarmonyOS 2.0 è stata una versione diffusa ed apprezzata, che sarà sostituita dal nuovo aggiornamento – MeteoWeek.com

L’aspettativa sulla presentazione dell’ultima versione di Harmonyos 3.0 sembra sempre più prossima, e secondo i soliti ben informati potrebbe avvenire in concomitanza con l’annuale Huawei Developer Conference, l’evento durante il quale lo scorso hanno era stata presentata la release 2.0. Questa volta la conferenza aziendale incentrata sul tema dello sviluppo e dell’implementazione dei prodotti capiterà il 28 ottobre, data in cui ci si aspetta verrà ufficialmente presenta il nuovo sistema operativo.

LEGGI ANCHE: Nokia, addio ad Android per HarmonyOS? Ma la società smentisce

L’azienda coreana, nota sopratutto per la decisione coraggiosa di intraprendere un percorso autonomo, ufficializzerà o smentirà comunque a breve questo rumor considerando che siamo molto vicini alla deadline.

Gli sviluppatori tengono conto di diversi ambiti di miglioramento e ci aspettiamo quindi di avere presto chiariti presto alcuni ambiti ancora avvolti nel mistero. L’aggiornamento non riguarderà solo gli smartphone ma anche i tablet, andando incontro ad un sistema di rete più integrato. Ed inoltre la diffusione sarà molto più ampia della versione precedente. Ciò che ci si aspetta è comunque un’interfaccia più performante con funzioni migliorare, e una user experience implementata per riuscire a stare al passo con i servizi e prodotti presenti sul mercato e che questo periodo è particolarmente vivace.

I numeri di Huawei e le stime di distribuzione di Harmonyos 3.0

Huawei ha scelto da tempo di intraprendere una strada indipendente scegliendo di sviluppare in autonomia il sistema operativo – MeteoWeek.com

Questa volta gli obiettivi aziendali sono ancora più ambiziosi. Secondo quanto dichiarato dai vertici questi puntano ad diffusione capillare del prodotto, e questo target si potrebbe centrare andando a coinvolgere non soltanto gli utenti del mercato che cinese, così come fu per Harmonyos 2.0 ma rivolgendosi ad un bacino globale.

Questa scelta aiuta sicuramente l’azienda nell’intento di migliorare quello che attualmente è il fenomeno che emerge dall’analisi del trend e dei numeri. L’attuale aggiornamento in corso, rilasciato a giugno di quest’anno, in una settimana è stato scaricato da più di 10 mila devices.

LEGGI ANCHE: HarmonyOS di Huawei tenta i produttori orientali: addio Android in Cina?

Parliamo comunque di un piccolo settore ma che sta crescendo esponenzialmente, considerando che a possedere il sistema operativo di Huawei sui propri apparecchi sarebbero non meno di 40 milioni di persone. Dati incoraggianti ma comunque molto lontani da quanto prefissato. Entro la fine del 2021 infatti si contava di raggiungere un totale di 300 milioni di installazioni. Delle quali più di 200 milioni dal comparto degli smartphone.

Per quanto riguarda il numero reale, secondo le proiezioni attuali, l’anno si chiuderà a 100 milioni di download effettuati. Questa tuttavia potrebbe subire delle variazioni,  fatto salvo infatti che la versione di Harmonyos 3.0 non sia talmente esplosiva da trascinare tutto il comparto.

Intanto cresce l’aspettativa per l’aggiornamento di questo sistema operativo indipendente. Che lentamente ma inesorabilmente migliora le sue performance e va a conquistare anche gli utenti più scettici. Facendosi posto tra i Big Tech della concorrenza.