Nokia, addio ad Android per HarmonyOS? Ma la società smentisce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Nokia smentisce alcune voci riguardanti la futura adozione di HarmonyOS sui suoi device, in particolare sui modelli X60 e X60 Pro: “il nostro impegno nel fornire la migliore esperienza Android rimane incrollabile

nokia harmonyos
Nokia smentisce le voci riguardo un possibile addio ad Android sui propri smartphone – MeteoWeek.com

Nei giorni scorsi, un buon numero di testate online ha riportato alcune indiscrezioni relative ai prossimi smartphone Nokia X60 ed X60 Pro, in arrivo entro fine anno. Dei modelli con specifiche da top di gamma, caratterizzati da una grande particolarità: sarebbero dotati del sistema operativo HarmonyOS anziché Android. Un’affermazione che ha fatto il giro del mondo, in quanto significherebbe che il sistema operativo sviluppato dal colosso di Shenzhen sarebbe ufficialmente debuttato su dispositivi non Huawei, dopo il buon successo riscosso in patria. Descritta come una grande opportunità per risollevarsi in seguito all’ormai famoso ban USA, a parere di molti l’adozione di HarmonyOS da parte di Nokia pareva ormai cosa fatta.

Tuttavia, tutte le suddette indiscrezioni sono state seccamente smentite da Nokia tramite l’azienda centrale HMD Global. L’azienda finlandese ha infatti ribadito la stabilità del “patto” stretto con il sistema operativo sviluppato da Google, affermando che “il nostro impegno a fornire la migliore esperienza Android rimane incrollabile”. Di fatto, i nuovi Nokia X60 e X60 Pro non saranno dotati di HarmonyOS, per la felicità degli utenti amanti del robottino verde.

LEGGI ANCHE: Huawei sfida Google: ecco il nuovo sistema operativo HarmonyOS 2

HarmonyOS non sarà sugli smartphone Nokia: quali scenario si sarebbe aperto?

nokia harmonyos
Al momento, HarmonyOS rimarrà esclusivamente sui dispositivi Huawei – MeteoWeek.com

Sebbene presenti alcuni tratti simili al suo “rivale”, HarmonyOS porta indubbiamente con sé una novità rilevante rispetto ad Android, ovvero l’abbandono dei cosiddetti GMS (Google Mobile Services, ovvero le app di Google) e del Play Store in favore degli HMS (Huawei Mobile Services) e dello store di applicazioni AppGallery. Un’idea che rendeva praticamente impensabile l’adozione del sistema operativo di Huawei su due dispositivi destinati soprattutto al mercato occidentale.

Nokia X60 e X60 Pro: le altre indiscrezioni

In base ad alcuni rapporti, i Nokia X60 e X60 Pro presenteranno – come anticipato – specifiche da veri e propri top di gamma. Tra queste, oltre ad altre funzionalità di fascia alta, rientrano una batteria da ben 6.000 mAh, un innovativo display dai bordi curvi e un sensore fotografico principale da ben 200MP. Al momento non sono ancora trapelate online informazioni relative al processore che muoverà i Nokia X60, ma si tratterà sicuramente di chip 5G.

LEGGI ANCHE: Nokia C01 Plus, lo smartphone low cost funzionale e senza troppe pretese

Ulteriori notizie e voci sul conto dei Nokia X60 sono attese nelle prossime settimane. Intanto, una cosa è certa: non ci sarà HarmonyOS ma il buon vecchio e solito Android.