Uscita online la presunta scheda tecnica di NVIDIA GeForce RTX 3000 Super

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:01

Previsto un booster per le GeForce RTX con un aggiornamento dell’amperaggio  e nuove soluzioni tecniche innovative

A beneficiare delle nuove componenti non saranno solo i gamer – Meteoweek.com

Molte indiscrezioni si stanno avvicendando intorno alla produzione di una nuova serie di GeForce RTX 3000. Questa, lanciata nel 2019 e presente quindi sul mercato già da diversi anni, è destinata ad essere sostituita della 4000, ma attualmente non ci sono avvisaglie di una produzione imminente da parte di Nvidia.

Quella che è certa invece è la strategia aziendale di potenziare e svecchiare un prodotto molto diffuso ma che necessita di doverosi aggiustamenti. Nasce così la linea SUPER che comprendere 5 nuove componenti: SUPER, RTX 3090 SUPER, RTX 3080 SUPER, RTX 3070 SUPER e RTX 3060 SUPER.

LEGGI ANCHE: GeForce RTX 3080 Ti 20 GB esiste, e ne abbiamo le prove in Russia, dove è ancora sotto esame

A diffondere i rumors del rilascio sul mercato, previsto per l’inizio del prossimo anno, sono i soliti ben informati, leakers che hanno già ipotizzato anche le caratteristiche dei vari modelli. Ma sopratutto quando si parla di GeForce bisogna procedere con cautela. Risale infatti a questa estate la notizia imprecisa relativa alla RTX 3080, distribuita in Russia, e che poi si è rivelata difforme della aspettative.

Le caratteristiche tecnica della linea RTX SUPER e cosa ci aspettiamo di ritrovare

La linea Super rappresenta una transizione importante, fino al rilascio della serie 4000- Meteoweek.com

E’ necessario quindi porre grande attenzione alle schede tecniche dei nuovi prodotti.

Partendo dalla GeForce RTX 3090 SUPER. Le aspettative ricadono su una GPU GA102 iper performante e un 10752 core, la memoria sarà 24 GB GDDR6X. NVIDIA agisce quindi sul togliere le briglie ai due Streaming Multiprocessor (SM) che invece risultavano dormienti sul modello attualmente in uso, liberando così la potenza del GA102.  Ne consegue che la scheda possa supportare anche 336 Tensor core e 84 RT core. Attendiamo anche un TDP che potrebbe arrivare ai 400W.

Focalizzandoci invece sulla GeForce RTX 3080 SUPER questa potrebbe vantare un GPU ancora in fase di definizione ma orientato su un GA102 o GA103.  Il CUDA core sarà da 8960 e la memoria da 12 GB GDDR6X. Un sostanziale passo in avanti rispetto alla scheda standard che attualmente performa con GPU da 8704 CUDA core e 10 GB di memoria GDDR6X. Invece, rispetto alla RTX 3080 Ti che monta un 10240 CUDA core e 12 GB di GDDR6X, la RTX 3080 SUPER si collocherebbe leggermente più in basso. Potremo quindi parlare di una soluzione intermedia.

Per quanto riguarda la GeForce RTX 3070 SUPER non ci troviamo di fronte ad un’innovazione sostanziale, visto che nel caso specifico è previsto solo un miglioramento in termini di memoria rispetto alla precedente, e pare sia dotata di un 5888 CUDA core.

Ultima ma non per importanza è la GeForce RTX 3060 SUPER.  Questa dovrebbe essere fornita di un 5632 CUDA core e 12 GB di memoria GDDR6. Rispetto alle precedenti configurazioni si tratterebbe di un significativo passo in avanti.

LEGGI ANCHE: Schede Video fuse? ecco il colpevole che con New World “squagliava” le EVGA RTX 3090

Sarà la RTX 3060 Super a ridefinire il panorama delle schede grafiche e a spostare il baricentro della produzione Nvidia che potrebbe anche decidere di dismettere i modelli più obsoleti.