Disponibile da oggi, “Gigi il Guerriero”, un videogioco satirico sulla politica italiana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:44

Cosa succede quando un super creativo sviluppatore di videogames unisce la satira politica e alla passione per Kenshiro? Nasce un nuovo guerriero, all’insegna delle 5 stelle, ma non di Hokuto

Hai bisogno di fare sport? da oggi la Scienza equipara un ora di videogames all'andare in bici, ecco i dettagli
Tra i tanti tipi di proposte presenti i titoli che trattano di satira fanno divertire sempre più degli altri – MeteoWeek.com

Prima di ogni altra osservazione va detto che il creatore di questo gioco è una mente geniale. Ispirandosi all’iconico e magistrale Punch Mania: Hokuto no Ken ha saputo sviluppare un prodotto che sotto molti punti di vista ha dello stimabile. Perché pur essendo trash riesce a portare nel pubblico un’immediata simpatia, a prescindere da quale sia il partito o le opinioni politiche di appartenenza.

Gigi il Guerriero, questo il nome del game, è ora disponibile sul market di Google Play. La mente dietro questo progetto è Simone Di Giorgi, che vanta tra i suoi prodotti, altre variazioni a tema ironico. Ma sicuramente questo supera notevolmente lo standard al quale potremo essere abituati.

LEGGI ANCHE: Il trash italiano come non l’avete mai visto: ecco a voi Capra Simulator, usato nei talk show

Il primissimo aspetto da tenere in considerazione è la modalità di distribuzione. Infatti è possibile scaricare gratuitamente il game, e provarlo fino al terzo livello. Successivamente sarà necessario acquistare un pacchetto integrativo a 4,89 €. Un prezzo onesto se si valuta, al di là dell’aspetto ludico peculiare del tema, la qualità del prodotto.

Le caratteristiche del videogame

Partiamo dall’ambientazione. Siamo catapultati in un futuro dove l’Italia è un paese arido e dilaniato dalle guerre di potere, e i più loschi figuri la fanno da padroni. E proprio a Messina, una città più turbolenta delle altre, che incontriamo il nostro protagonista, Gigi, in fin di vita, dopo essere uscito perdente dallo scontro con il Cavaliere. Quest’ultimo nella sua spietata furia gli ha impresso un marchio, le 5 stelle.

Il povero moribondo però viene trovato e curato dal sapiente ex Presidente della Repubblica, una figura quasi mistica che lo prende sotto la sua ala protettrice e gli fa da mentore. Ma non solo, gli insegna anche a combattere utilizzando le tecniche segrete dei 70 Anni di Costituzione Italiana, un antica modalità di combattimento che servirà a Gigi per ottenere giustizia. Sarà quindi il nostro eroe che match dopo match riporterà l’onestà e la pax giudiziaria sul suolo nazionale e nei cuori dei cittadini.

LEGGI ANCHE: Ikea in collaborazione con Asus presenta in Italia la nuova postazione per gamer

Il gioco quindi è basato sui riflessi e le abilità del gamer. Si svolge in 4 località italiane di questo panorama apocalittico e tratta appunto di combattimenti. Gli avversari da battere sono 8, tra cui la versione animata di Salvini, Berlusconi e Conte, ma anche esponenti del calibro di Sgarbi.

Una trama avvincente dipanata tra un duello e l’altro, e starà a noi scoprire fantastiche mosse finali mentre a farci da accompagnamento avremo una Soundtrack originalissima e davvero piacevole. L’interfaccia grafica è quella di un classico 2D e questa ispirazione vintage, legata ai classici anime di combattimento, non fa che renderlo un prodotto molto interessante.