L’immutabile Gmail cambia per Android: ora la nuova versione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:54

Google ha intenzione di cambiare in modo radicale una delle sue applicazioni più usate nel corso degli anni, rivoluzionandola attraverso uno strumento già adottato per altri software dell’azienda.

L'immutabile Gmail cambia per Android: ora la nuova versione
Gmail venne lanciato per la prima volta nel 2004 – MeteoWeek.com

Gmail è uno dei servizi di posta elettronica gratuiti più utilizzati in circolazione, e rientra, come è facile pensare, tra le applicazioni più usate della società di Google. Questo perché le e-mail sono un importante punto di riferimento per molte aziende lavorative, oppure come scambio di informazioni normali.

Seppur quest’ultima parte non abbia più la stessa rilevanza, per via delle app di messaggistica istantanea come Whatsapp, Gmail assume un ruolo di interesse comune generalmente parlando, per cui il fatto che venga aggiornato non può che essere un buon modo per rendere ancora più efficiente e gradevole l’applicazione. Vediamo, quindi, che cosa hanno progettato gli operatori di Google per noi.

Le nuove aggiunte

L'immutabile Gmail cambia per Android: ora la nuova versione
Gmail è da molto tempo che mantiene le medesime linee guida anni. Adesso, forse, è arrivato il momento di rivoluzionare la grafica dell’applicazione – MeteoWeek.com

Nel corso di questi giorni le migliorie apportate riguardano il supporto al Material You. Adesso, infatti, è possibile trovare una specifica e-mail attraverso dei numerosi filtri di ricerca sviluppati in esclusiva per la versione web di Gmail. Nella nota di rilascio viene dichiarato il seguente messaggio: “I filtri di ricerca possono essere utilizzati indipendentemente o dopo la ricerca, aiutandoti a scegliere le opzioni di filtro da elenchi a cascata. Ad esempio, puoi digitare una query e restringere ulteriormente i risultati selezionando filtri di ricerca come: nome del collega o un intervallo di tempo specifico. Durante la ricerca di e-mail per mittente, gli utenti possono scegliere da un elenco di mittenti suggeriti o cercare e-mail da più mittenti.

Questa funzione sarà disponibile entro la fine di ottobre, dunque non la potremo utilizzare prima perché ci vorrà del tempo prima che venga completamente ultimata. Durante quest’attesa, però, potremo aggiornare l’applicazione dall’ultima versione a disposizione dal Play Store.

LEGGI ANCHE: Telegram sempre più usato dai cybercriminali per malefatte: cosa accadrà al social?

Comunque sia Google, esattamente come ha fatto per Gmail, ha intenzione di aggiornare tutte le sue applicazioni con le linee guida del Material You. Degli esempi di software che hanno subito questo cambiamento possiamo citare Google Drive, Duo, Foto, Calendar e Keep. Scopriamo, inoltre, che il team dell’azienda ha apportato delle novità visibili a degli elementi della UI.

Ultime novità al riguardo

 

L'immutabile Gmail cambia per Android: ora la nuova versione
Con il supporto Material You, probabilmente il software migliorerà in modo notevole – MeteoWeek.com

Tra queste modifiche vediamo chiaramente la riduzione in grande dell’altezza della barra di navigazione inferiore, e lo capiamo spostando, di poco, il tasto per comporre una nuova e-mail. Ovviamente questa patch non include altre features o impostazioni particolari, visto e considerato che si tratta soltanto di un cambiamento a livello grafico.

LEGGI ANCHE: Cosa sono le liste e vip e perché Facebook ha sempre mentito al riguardo

È possibile che in futuro possano avvenire altre modifiche sostanziali all’applicazione, proprio come sta succedendo in questo periodo. Al momento non è possibile fare delle previsioni accurate per il futuro, dunque non ci resta che aspettare.