Technics porta il passato audio nel presente: giradischi e amplificatori “antichi” tornano tra noi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21

In questi giorni Technics vuole fare un tuffo nel passato riproponendo alcuni dispositivi vecchi con delle nuove progettazioni. Tra giradischi e diffusori è chiaro che si tratti di un rimando a tanti anni fa, e che alcuni potrebbero anche apprezzare.

Technics porta il passato audio nel presente: giradischi e amplificatori "antichi" tornano tra noi
Ecco i nuovi modelli che saranno disponibili tra non molto – MeteoWeek.com

Technics ha presentato una serie di dispositivi di ogni tipo. L’obiettivo è quello di presentare dei devices del passato con delle innovazioni differenti, in modo tale da soddisfare le richieste degli acquirenti odierni.

Difatti, per quanto riguarda il nuovo giradisco, fa la sua comparsa il Technics SL-1210G con motore a trazione diretta, che mantiene le specifiche tecniche del predecessore e si adatta a degli stili di arredamento per via del design; il prezzo è di 4.000 euro, e sarà disponibile in Italia a partire da novembre.

Struttura dei diffusori

Technics porta il passato audio nel presente: giradischi e amplificatori "antichi" tornano tra noi
La versione SB-G90M2, ispirata principalmente dal predecessore SB-G90 – MeteoWeek.com

I nuovi diffusori, invece, sono i Technics SB-G90M2, ovvero dei sistemi di altoparlanti bass reflex a tre vie. Oltre alla nuova versione di Phase Precision Driver per la riproduzione di frequenze medie naturali, troviamo il BDMA (Balanced Driver Mounting Architecture) dove il deflettore interno di montaggio dell’altoparlante, in cui sono installati i woofer, è stato prolungato e cambiato in una piastra fissata alla base allo scopo di disperdere a terra le vibrazioni. Il costo di questi diffusori si aggirerà tra i 2.299 euro, e sarà disponibile in Italia da ottobre nella sua versione di colore nero.

LEGGI ANCHE: Bowers e Wilkins ripristina e rinnova uno dei suoi prodotti più venduti che ha fatto la storia: ecco i diffusori Diamond

Ma non solo: oltre ai top di gamma che l’azienda ha intenzione di proporre, troviamo anche altri dispositivi niente male e che vale la pena vedere. Vi sono i Technics C600, cioè una serie di sistemi a diffusori bass reflex compatti a due vie, che utilizzano il BDMA del G90 Mark II e la Phase Precision Driver, al costo di 899 euro.

Il nuovo amplificatore

Technics porta il passato audio nel presente: giradischi e amplificatori "antichi" tornano tra noi
I nuovi dispositivi sono stati realizzati con una certa cura nel design, non a caso i colori scelti hanno una buona affinità con le tonalità tipiche degli arredamenti – MeteoWeek.com

Oppure vediamo il nuovo amplificatore SU-G700M2, successore del modello G700 e che si ispira al SU-R1000. Mantiene le tecnologie del motore JENO, acronimo di Jitter Elimination and Noise-shaping Optimization, che permette di avere un segnale ultra-preciso e privo sia di distorsioni che di jitter. Inoltre ha anche la calibrazione di fase adattiva del carico LAPC (Load Adaptive Phase Calibration) cosicché sia abbinabile con qualunque diffusore.

Questo nuovo modello per via dell’alimentatore AS²PS, cioè Advanced Speed Silent Power Supply, che sfrutta elementi semiconduttori veloci, come i transistor e i diodi, ha una alimentazione di corrente maggiormente funzionante per una gestione migliore dei diffusori. Oltre all’ingresso phono MM, in aggiunta, è dotato anche di quello MC e del selettore di fase per una riproduzione ottimale di vecchi vinili registrati a fase invertita.

LEGGI ANCHE: I Luxury Hyperscooter surclassano i monopattini elettrici come mezzo di trasporto in città: ecco i nuovo gioielli Dragonfly

Il prezzo di questo gioiellino è di 2.299 euro, e sarà acquistabile in Italia a partire da ottobre. Il suo design sarà con finitura in alluminio spazzolato color argento o nero.