eFootball 2022 ora ufficiale: ecco data di lancio e tutto ciò che dobbiamo conoscere [ VIDEO ]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:41

Un video da oltre trentamila visualizzazioni del Leak cinese Great Game TV Channel da quasi tremila iscritti rivela le prime immagini di eFootball 2022 che verrà ufficialmente lanciato a fine mese, il 30 settembre. E divide gli appassionati di uno dei videogiochi più famosi al mondo: l’erede di PES.

Gaming, il mitico PES cambia denominazione: chiamatelo eFootball 2022 – MeteoWeek.com
Gaming, il mitico PES cambia denominazione: chiamatelo eFootball 2022 – MeteoWeek.com

Il video in questione di undici minuti e trentasei secondi mostra due club blasonati di Premier, Manchester United e Arsenal, sfidarsi in un’amichevole, con il fine di svelare le nuove anticipazioni che di qui a breve verranno svelate ufficialmente.

Se tutto dovesse essere confermato, storcerebbero il naso in tanti per la versione mobile, disponibile per Android e iOS ma come già preannunciato anche per PS5, PS4, Xbox Series X|S, Xbox One, Windows 10 e PC Steam. Il (presunto) nuovo eFootball sta subendo aspre critiche, in primis per strane animazioni, fisica del pallone e la nuova icona circolare del giocatore.

PES entra in una nuova dimensione. E ora chiamatelo eFootball

“Abbiamo superato i limiti di PES, siamo entrati in una nuova dimensione di calcio virtuale. Per simboleggiare l’inizio di una nuova era, lasciamo alle spalle il nostro adorato brand PES, che l’abbiamo rinominato eFootball“. Konami Corporation, una delle più popolari case di progettazione e sviluppo di videogiochi da ormai più di mezzo secolo, presenta così il suo nuovo gioiello. In molti applaudono, scalpitanti in vista del 30 settembre. Altri insorgono.

“Dicono che sia un gioco completamente nuovo, ma questi sono esattamente gli stessi filmati che abbiamo avuto da PES 2014?” è solo uno dei commenti che si leggono sotto il video di YouTube. “Sembrava tutto apposto finché non ho visto un’erba orribile per una grafica di una partita così importante”. E ancora: “Odio così tanto il cursore circolare. Per quanto riguarda ciò che conta, il gameplay è strano”. Sono solo alcuni dei feedback negativi lanciato dai fan dell’ormai ex PES. Per molti è davvero un passo indietro. Tant’è.

LEGGI ANCHE >>> PES 2022: disponibile l’Open Beta, con alcune novità per il prossimo titolo calcistico Konami

Il successore free-to-play della serie Pro Evolution Soccer uscirà il 30 settembre e inizialmente avrà soltanto la possibilità di giocare alcune amichevoli in locale oppure online con appena nove squadre da scegliere. Konami, infatti, ha già fatto sapere che eFootball sarà essenzialmente una demo al momento del lancio, con più funzionalità e persino alcune meccaniche di gioco diverse, aggiunte in un secondo momento.

Il primo aggiornamento principale del gioco, previsto per l’autunno, includerà una serie di nuove modalità, tra cui squadre creative, in cui i giocatori costruiscono la propria squadra in modo simile all’Ultimate Team di FIFA (o alla funzione myClub nei precedenti giochi PES). Grazie alla sua realizzazione con l’Unreal Engine non solo i giocatori potranno unificare la loro esperienza di gioco tra le varie piattaforme, ma godranno anche sui loro dispositivi di un gameplay di livello console. Questo almeno dicono di buono quelli che hanno ammiccato alle prime immagini su eFootball. Ora tocca a Konami.