WhatsApp pensa ancora alla nostra privacy implementando questa funzione tanto richiesta sul Web

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:17

WhatsApp si concentra ancora sulla privacy con “Visualizza una volta” per l’invio e la ricezione di media.

Il nuovo aggiornamento di Whatsapp – MeteoWeek.com

Mark Zuckerberg, a capo di Facebook azienda madre di WhatsApp, aveva pre-annunciato a giugno l’arrivo di una nuova funzionalità per la chat di messaggistica.

E ora, è arrivata via Twitter la conferma che la funzione “View Once” è stata inclusa nell’aggiornamento dell’app per iOS e Android.

“Visualizza una volta”, come il nome lascia intuire, è indicata come una funzione utile per la privacy, permettendo di inviare foto e video che non saranno più visibili nella chat di WhatsApp dopo essere stati aperti dal destinatario.

Si tratta di una novità assoluta per WhatsApp, ma non per il gruppo Facebook: una funzione praticamente identica esiste anche su Direct, la chat privata di Instagram.

Ecco come funziona, perché è una novità amica della privacy e a cosa dobbiamo stare comunque attenti quando la usiamo.

LEGGI ANCHE: WhatsApp View Once che cos’è questa nuova esaltante funzione?

Come funziona il nuovo aggiornamento per WhatsApp

Si tratta di un’opzione con cui inviare foto e video che scompaiono dopo che il destinatario li ha aperti per la prima volta.

I contenuti multimediali di View Once sono protetti dalla crittografia end-to-end, quindi non rintracciabili né da utenti terzi, hacker o dalla stessa WhatsApp.

View Once, dove si potrà visualizzare solo una volta un media ricevuto – MeteoWeek.com

Inoltre, questi elementi non vengono conservati nelle foto o nelle gallerie del dispositivo e non vi è la possibilità di effettuare uno screenshot, così da evitare del tutto un’eventuale salvataggio durante la visualizzazione e prima che il file stesso si auto-elimini.

Dopo aver scelto il contenuto da inviare, infatti, potremo fare click/tap sull’icona circolare “1“, che è proprio quella che serve per attivare l’autodistruzione immediata della foto o del video. Tutto qui: l’utente che invia il contenuto non dovrà fare altro, né qualcosa dovrà fare chi lo riceve.

Da notare che questa funzione è disponibile sia per le chat 1 a 1 che per i gruppi.

Gli sviluppatori spiegano che la funzione è pensata per chi vuole condividere contenuti sensibili che non dovrebbero essere possibile memorizzare in modo permanente.

I file multimediali non saranno salvati nelle Foto o nella Galleria del destinatario. Inviando una foto o un video che possono essere visualizzati una sola volta, non sarà sarà possibile rivederli. Non è possibile inoltrare, salvare, classificare o condividere foto inviate o ricevute con l’opzione visualizza una volta abilitata.

Perchè mai questa funzione aiuterebbe a mantenere una privacy più sicura?

I file multimediali inviati con “Visualizza una voltanon verranno salvati nella galleria o nella memoria del telefono del destinatario, che non potrà quindi rivederli successivamente. Non potranno nemmeno essere scaricati o inoltrati e chi le invia saprà se sono stati visualizzati (e quindi se sono spariti) solo se il ricevente ha la conferma di lettura attivata (la famosa doppia spunta blu).

Se il materiale non verrà visualizzato entro 14 giorni dall’invio, poi, sparirà comunque mentre i messaggi contenti queste foto o questi video possono essere ripristinati da un backup solo se non sono stati ancora letti.

LEGGI ANCHE: Zuckerberg porta Shops su WhatsApp: arriverà anche sul Facebook Marketplace

Questa feature però può essere raggirata

Come aggirare questo nuovo aggiornamento – MeteoWeek.com

Gli sviluppatori spiegano ancora che se non si apre la foto o il video entro 14 giorni dall’invio, la disponibilità del file multimediale nella chat scadrà.

Ogni volta che si vuole inviare una foto o un video impostati per una sola visualizzazione, bisogna selezionare l’opzione “visualizza una volta”.

I file multimediali con l’opzione visualizza una volta possono essere ripristinati dal backup se il messaggio non è ancora stato aperto quando si esegue il backup.

Se la foto o il video sono già stati aperti, il file multimediale non sarà inserito nel backup e non potrà essere ripristinato.

Gli sviluppatori invitano a usare la funzione “con contatti fidati”.

È infatti ad ogni modo possibile fare uno screenshot o una registrazione dello schermo con il file multimediale prima che non sia più visibile: non si riceve nessuna notifica se qualcuno fa uno screenshot o una registrazione dello schermo.

È anche possibile scattare una foto o registrare un video usando la fotocamera di un diverso dispositivo prima che il file multimediale non sia più visibile.