Nuove fotocamere rotanti, il brevetto Samsung per i nuovi pieghevoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:39

Samsung ha depositato un brevetto per una novità nel design degli smartphone pieghevoli: un sistema di fotocamera rotante e un rimando al telefono conchiglia.

Samsung pieghevole come nuova meteora o invenzione eccezionale? – MeteoWeek.com

La fotocamera rotante che cambierà il mondo della telefonia

Il 17 giugno, un nuovo brevetto Samsung è apparso nel database del WIPO, depositato lo scorso dicembre: il documento illustra un dispositivo smartphone pieghevole simile ai modelli della serie Samsung Z Fold, che include un nuovo sistema di fotocamera rotante.

Disegno dal brevetto di Samsung – MeteoWeek.com

Il documento rilasciato descrive in maniera dettagliata uno smartphone pieghevole con design a conchiglia e una fotocamera rotante racchiusa nella cerniera che gli dona un look un po’ retro, ricordando le forme dei primi videofonini all’inizio degli anni 2000.

Con quello tra le mani e i Black Eyed Peas di sottofondo, si ritorna teenager, se avete l’età del dattero come noi.

Le illustrazioni fornite gentilmente da Samsung nel documento di brevetto descrivono e illustrano un modulo fotografico, collocato sul lato più lungo del dispositivo, i cui sensori sono in grado di ruotare per adattarsi alle possibili configurazioni di utilizzo dello smartphone per una maggiore praticità e un’ottima manualità.

Il sistema di fotocamera flessibile potrebbe rendere i pieghevoli più funzionali e diminuire i componenti (ed i costi) integrati nei modelli attualmente disponibili sul mercato.

Le due selfie cam, una interna ed una esterna, e la fotocamera principale sulla parte posteriore dello smartphone, verrebbero sostituite da un solo modulo, riducendo il numero di sensori e tagliando i costi di produzione al prezzo di un piccolo sacrificio estetico: la “rottura” della simmetria tra i due schermi.

Una fotocamera per i selfie. Ecco dove siamo arrivati.

Lo schermo innovativo…o quasi – MeteoWeek.com

In questo modo l’utente non sarebbe costretto ad aprire lo smartphone tutte le volte che vuole svolgere qualche azione, ma potrebbe per esempio rispondere ai messaggi direttamente dal display esterno, oltre che scattarsi selfie in maniera più accurata.

LEGGI ANCHE:Nuovi Samsung Galaxy A22 e A22 5G: due ottimi smartphone economici

La fotocamera sembra sposare il concetto di “Flex Mode” già lanciato da Samsung, ovvero la possibilità di utilizzare il dispositivo sfruttando diverse angolazioni dello schermo in maniera intelligente.

Non sono stati rivelati dettagli su una possibile implementazione della fotocamera rotante nel prossimo futuro, ma ciò non toglie che il nuovo brevetto sia un’interessante indizio sulla direzione dei progetti di Samsung per i futuri dispositivi pieghevoli, per rendere l’esperienza degli utenti sempre più fluida e funzionale.

Un throwback interessante quello che rimanda al telefono pieghevole, una forma che hanno tentato in tutti i modi di farci dimenticare, un po’ per estetica e un po’ per praticità.

Un dettaglio in più

Il disegno mostrerebbe il meccanismo dietro al telefono pieghevole – MeteoWeek.com

A livello ingegneristico, la soluzione sembra piuttosto complicata dal momento che va ad insistere su un componente già parecchio delicato e sovraccarico, ovvero la cerniera che consente alla magia della piegatura di avverarsi.

Come molti altri modelli in prova, è stato riscontrata un’usura non indifferente a forza di aprire e chiudere lo smartphone.

Oltretutto, in termini di design il dispositivo da aperto presenterebbe una strana gobba o cresta, centralmente, che potrebbe risultare sgradevole: insomma, probabilmente è possibile pensare ad alternative più pratiche.

Diversamente dai modelli a conchiglia infatti, a piegarsi è il delicato schermo.

Non sappiamo, quindi, se vedremo mai l’idea presentata nel brevetto esaminato oggi applicata su un prodotto concreto.