Con Spotify da adesso ancora più condivisione: ecco le nuove funzioni social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:51

Spotify ha introdotto diverse nuove funzioni di condivisione, per rendere l’app ancora più social. Da oggi è possibile condividere uno spezzone di un podcast con la funzione Ascolta questa parte, per permettere ai propri amici e follower di ascoltare soltanto quella parte condivisa; inoltre sono state estese le Canvas anche a Facebook e Snapchat ed è stata infine rivisitata l’interfaccia di condivisione da mobile

spotify
Spotify ora possiede ancora più funzioni social. – MeteoWeek.com

L’applicazione musicale ormai più diffusa e autorevole nel settore dello streaming musicale è Spotify, una scelta di prim’ordine per tantissimi utenti. Disponibile sia nella versione gratuita con pubblicità, sia nella versione in abbonamento, Spotify consente di ascoltare musica in maniera illimitata sfruttando soltanto la propria connessione a Internet.

Oltre alla musica – e di brani, album e playlist ce ne sono a non finire – sono presenti anche podcast registrati da utenti sia direttamente per Spotify, sia da YouTube e poi inseriti all’interno dell’app per musica in streaming. Si tratta quindi a tutti gli effetti di una piattaforma completa, che compete con altri due colossi come Apple Music e Amazon Music.

Spotify permette una serie di interessanti funzioni social e di condivisione, che da oggi potranno godere di due ulteriori aggiunte perfette per chi adora condividere i propri ascolti nei social network.

Leggi anche: In arrivo Spotify Hi-Fi, per un’esperienza audio di qualità superiore

Spotify: le nuove opzioni di condivisione social

L’integrazione tra Spotify e i principali social è già presente, tuttavia l’app di streaming musicale ha ricevuto in queste ore alcune interessanti novità che permettono di condividere ancor di più i propri interessi nei canali social. Si tratta in particolare di tre nuove feature interessanti.

La prima di esse si chiama Ascolta questa parte e consente agli utenti di condividere una parte esatta di un podcast. In altre parole si sceglie uno spezzone da far ascoltare ai propri amici o follower e questi potranno ascoltare letteralmente solo quel pezzo, senza doverlo ricercare da zero entrando nel podcast completo. L’opzione è accessibile dal tasto Condividi e in seguito sull’opzione Passa alla condivisione.

La seconda funzione aggiunta riguarda gli Spotify Canvas, che da oggi sono condivisibili anche sulle storie Facebook e sui profili Snapchat. Per chi non sapesse di cosa si tratta, le Canvas permettono di convertire la pagina di una canzone in una sorta di copertina video-art, decisamente più adeguata per il contesto dei social network e delle condivisioni “artistiche”.

spotify
L’aggiornamento dell’app è già disponibile sia su Android, sia su iOS. – MeteoWeek.com

La terza novità, per concludere, riguarda la rivisitazione dell’interfaccia di condivisione. In particolare da adesso sarà possibile vedere in anteprima il layout e la forma finale della condivisione sul social corrispettivo, così da farsi un’idea chiara di come apparirà una volta condiviso.

Tutte le feature sono già disponibili tramite aggiornamento dell’app su Android e iOS.

Leggi anche: Spotify si accoda e prende spunto da Clubhouse: introdurrà i “live audio”

I social e la musica: un canale chiave per l’app di streaming musicale

I social in particolare rappresentano un canale importantissimo per la scoperta di nuova musica, come spiegato dall’azienda stessa: “”Nell’ultimo anno la condivisione social è stata più importante che mai, e Spotify nel corso del 2020 ha lanciato diversi modi per farlo attraverso funzioni come le Group Session e le Playlist Collaborative da giugno 2020, la media delle sessioni di gruppo giornaliere è aumentata di oltre il 290%”.