Elon Musk vuole sempre di più! Ora condurrà una puntata del Saturday Night Live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Il famoso magnate di Tesla si lancia in tv: eccolo come protagonista a SNL.

Elon Musk al Saturday Night Live – MeteoWeek.com

Elon Musk ormai fa di tutto, si può dire sia un uomo molto versatile: business, certo, ma anche comunicazione.

Verrebbe quasi da dire che Tesla e SpaceX rappresentino solo una piccola parte della sua attività (non dimentichiamoci nemmeno The Boring Company) e che si lanci in sfide ogni volta che ne ha la possibilità.

E’ apparso in TV in The Big Bang Theory, addirittura nei Simpsons, per non parlare del suo intervento su Clubhouse ( negavamo parlato in questo articolo ) e della discussa chiacchierata nel podcast di Joe Rogan in cui ha parlato di tecnologia e innovazione inframmezzando il discorso con qualche tiro a uno spinello.

Elon Musk cameo ne The Big Bang Theory – MeteoWeek.com

Questa volta non ci sono di mezzo auto elettriche, satelliti o missioni spaziali ma bensì il piccolo schermo.

L’eclettico imprenditore infatti condurrà la puntata dell’8 maggio del celebre programma comico Saturday Night Live, in onda ogni sabato sera su Nbc. Al suo fianco ci sarà come ospite musicale d’eccezione Miley Cyrus, alla sua sesta apparizione al Snl.

Lo spettacolo rientra nelle sue corde, ed è probabilmente un modo per veicolare il suo pensiero in modo più diretto ed efficace possibile, senza contare il suo ormai famoso umorismo.

Sarà proprio questa la prossima sfida del CEO di Tesla: intrattenere l’esigente pubblico americano per un’ora e mezza a suon di taglienti battute e chiacchiere con celebri personaggi.

LEGGI ANCHE: Tesla, Elon Musk ha un nuovo titolo: ora è il “technoking” dell’azienda

L’importanza di SNL che va avanti da anni.

SNL, Saturday Night Live, è seguitissimo negli Stati Uniti, va in onda da 46 anni (dall’11 ottobre 1975, per la precisione) e ha vinto 67 Emmy Awards.

Negli scorsi anni anche altri non attori hanno condotto lo show, come la pattinatrice su ghiaccio Nancy Kerrigan o il campione di ciclismo Lance Armstrong.

Senza dimenticare diversi politici del calibro di Rudy Giuliani e Al Gore. Tra le più celebri conduzioni anche quella di Donald Trump nel 2015, un anno prima di diventare presidente Usa.

Il programma è trasmesso dallo Studio 8H nel GE Building presso il Rockefeller Center di New York.

Negli anni è stato il trampolino di lancio per moltissime star della commedia americana (Chevy Chase, Bill Murray, John Belushi, Dan Aykroyd, Eddie Murphy, Ben Stiller, Chris Rock, Tina Fey, Bill Hader, Adam Sandler, Amy Poehler, Will Ferrell, Dana Carvey e tanti altri).

LEGGI ANCHE: Elon Musk lascia la Silicon Valley: la strategia dietro alla decisione

Elon Musk sbarca su SNL

Segnatevi dunque l’8 maggio: sarà quello il giorno del debutto di Musk come presentatore televisivo. Sicuramente lo humor non gli manca, e nemmeno lo spirito comunicativo (basta scorrere lungo i suoi tweet per capire come il suo linguaggio sia sempre piuttosto irriverente).

Non è invece una novità l’apparizione di Musk in televisione. Tra questi si contano ad esempio i cameo in Iron Man 2, in The Big Bang Theory o ancora nei Simpson, come dicevamo nell’apertura dell’articolo.

Elon Musk ne I Simpson – MeteoWeek.com

Per Musk si tratta della prima volta e sarà un banco di prova per capire se nonostante la passione per lo humor mostrata continuamente su Twitter sia capace anche di sostenere uno show di un’ora e mezza.

Non è invece il debutto assoluto di un imprenditore alla guida del programma: ci sono stati alcuni casi simili in passato come con il proprietario dei New York Yankees George Steinbrenner nel 1990 o con il padrone della stessa Nbc Brandon Tartikoff nel 1983.