Amazon lancia dei virtual tour a dir poco eccentrici: vuoi partecipare?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:46

Sarà possibile collegarsi in diretta a visite guidate dei centri di distribuzione del colosso dell’e-commerce, invece che presentarsi di persona in loco.

Tour virtuali di Amazon – MeteoWeek.com

Amazon annuncia il nuovo programma di visite virtuali gratuite dei centri di distribuzione presenti in Italia.

A partire dal 19 aprile è possibile registrarsi alle visite virtuali ai centri di distribuzione Amazon e scoprire realmente tutto ciò che accade dall’acquisto sul sito Amazon.it fino alla consegna a casa.

Attraverso i tour virtuali il colosso dell’e-commerce apre le sue porte a chiunque, clienti e curiosi, seppure solo nella dimensione digitale.

Sarà quindi possibile seguire tutto il percorso delle merci, dall’arrivo in magazzino, allo smistamento, all’impacchettamento, fino alla consegna a casa.

La particolarità di questa iniziativa è che, oltre a un veloce tour di dieci minuti proposto a chi non ha molto tempo, Amazon programmerà visite virtuali in diretta, in orari e giorni fissi della settimana, da diversi centri di distribuzione fra i quindici attualmente operativi in Italia (nel mondo sono, invece, ben 175, corrispondenti a 15 milioni di metri quadri di superficie totale).

LEGGI ANCHE: Amazon potrebbe anticipare (di molto) il Prime Day ecco le presunte date e offerte

Come partecipare

Partecipare è semplicissimo, basta accedere al sito https://it.amazonfctours.com/virtualtours , registrarsi ed essere pronti a lasciarsi stupire.

Tour virtuale nei centri logistici Amazon – MeteoWeek.com

Grazie a questo nuovo programma i partecipanti prenderanno parte a un’esperienza unica nel corso della quale potranno rivolgere le proprie domande e interagire in diretta con le tour leader.

Di volta in volta, in collegamento ci sarà un addetto di Amazon a fare da guida, pronto a mostrare le caratteristiche di ogni centro di distribuzione ma anche a rispondere alle domande degli utenti collegati.

Sarà possibile, infatti, interagire attraverso una chat (un po’ come avviene durante le dirette Web di Facebook e YouTube).

L’azienda tenta, in questo modo, di proporre un’esperienza di visita quanto più coinvolgente e interattiva possibile, in attesa di poter riprendere i tour in presenza come organizzati prima della pandemia di covid.

Nel 2019 avevano partecipato a questi appuntamento oltre 20mila persone, a dimostrazione dell’esistenza di una notevole curiosità per il “dietro le quinte” di Amazon.

Per molti anni, Amazon ha aperto le porte dei suoi centri di distribuzione italiani a comunità locali, studenti, clienti e a chiunque fosse interessato a conoscere cosa avvenga dietro le quinte

LEGGI ANCHE: Amazon lancia un fondo a sostegno di aziende create da donne

Amazon aperto a tutti virtualmente

Per continuare a offrire a tutti gli interessati informazioni autentiche in merito alle attività logistiche di Amazon, è stata individuata questa alternativa altrettanto interessante e coinvolgente.

Infatti, durante i virtual tour, i visitatori, oltre a muoversi all’interno del centro di distribuzione, potranno utilizzare la funzione chat per porre alle guide qualsiasi ulteriore domanda, proprio come accadeva durante le visite in presenza.

Questo anche per tacere le voci dello sfruttamento nei centri di Amazon, che girano insistentemente da anni (la famosa storia dei tre minuti per pausa bagno).

Cosa succede dall’impacchettamento in poi – MeteoWeek.com

Siamo molto felici di lanciare il nuovo programma di tour virtuali. A partire da oggi, potenzialmente milioni di visitatori potranno scoprire come lavoriamo, vedere con i loro occhi come funzionano le attività logistiche e approfondire le curiosità e gli aspetti che più gli interessano”  ha dichiarato Salvatore Schembri Volpe, Amministratore Delegato di Amazon Italia Logistica.

Dal momento che a causa dell’attuale situazione di emergenza sanitaria non possiamo aprire fisicamente le nostre porte, abbiamo ideato questa soluzione alternativa e innovativa per continuare ad accogliere le persone nei nostri centri consentendo loro di farsi un’idea autentica su Amazon e capire realmente cosa accade all’interno dei nostri centri”.

Un tour per entrare nel mondo dietro ad Amazon.