GTA 6: ecco come sarà il futuro titolo di Rockstar, secondo un noto leaker

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Un noto leaker ha svelato parecchie informazioni su GTA 6, il (probabile) futuro capitolo della serie a dir poco celeberrima. Mentre tutti i fan sono in attesa di qualche annuncio ufficiale da parte di Rockstar Games, il leaker svela che il gioco sarà ambientato in un’epoca moderna, per andare incontro agli interessi di un pubblico sempre più giovane

gta 6
Una “copertina fake” di GTA 6. – MeteoWeek.com

Se si guarda alla classifica dei videogiochi più venduti di sempre, le prime quattro posizioni sono occupate da tre giochi estremamente essenziali nel contenuto e “arcade” nello spirito, vale a dire Minecraft, Tetris e Wii Sports, che occupano rispettivamente la prima, la seconda e la quarta posizione. In terza posizione c’è Grand Theft Auto V, abbreviato GTA V, l’ultima grande opera di Rockstar per quanto riguarda la serie dei GTA che può vantare 140 milioni di copie vendute.

GTA V è stato un successo clamoroso: le aspettative per il titolo erano già altissime, dato che il precedente GTA IV era riuscito a conquistare una fetta enorme di utenza grazie alla sua storia matura e al ritorno a Liberty City. Con GTA V Rockstar Games ha puntato forte su un’ambientazione che mancava sin dai tempi di GTA: San Andreas, forse il più amato della serie soprattutto per il popolo di gamers più adulto: stiamo parlando ovviamente di Los Santos e del territorio circostante.

E per quanto riguarda GTA 6? Un noto leaker ha rilasciato su Twitter alcune informazioni che accendono le speranze dei fan.

GTA 6: niente anni ’80, si ritorna nell’epoca moderna

Il leaker in questione è Tom Henderson, un volto noto nell’industria videoludica per quanto riguarda rumors e informazioni varie rilasciate prima dell’annuncio di un titolo. Henderson in passato ha dimostrato di essere una fonte affidabile, rilasciando dettagli (che poi si sono rivelati corretti) in merito alle serie Call of Duty e Battlefield.

Leggi anche: Videogames migliori del 2020: ecco la classifica da noi selezionata

Tramite la risposta ad un tweet, il leaker ha smentito la possibilità di un’ambientazione negli anni ’80, informazione che era trapelata da svariate fonti nei mesi scorsi e che aveva stuzzicato la fantasia dei fan circa un probabile setting a Vice City in quel periodo. L’ambientazione piuttosto vedrebbe di nuovo un setting in epoca moderna: non è chiaro quale di preciso, tuttavia – assumendo sempre che il leak sia veritiero – potrebbe trattarsi di un periodo posteriore al 2000.

In un successivo tweet Henderson ha spiegato anche le motivazioni di questa scelta: per Rockstar Games si tratta della migliore opzione per andare incontro ad un pubblico sempre più giovane, che desidera vedere non tanto le città e la vita quotidiana degli anni ’80 ma piuttosto di periodi più vicini. Per Rockstar quindi si tratterebbe di “andare sul sicuro”, ed è per questo che secondo Henderson GTA 6 sarà un successo commerciale clamoroso proprio come GTA V.

gta 6
GTA 6 non avrebbe un’ambientazione negli anni ’80, bensì in periodi moderni. – MeteoWeek.com

Quando uscirà GTA VI?

Allo stato attuale delle cose, non si sa praticamente nulla sull’ipotetico GTA 6: tutto ciò che sappiamo è che sono emersi vari annunci di lavoro, pubblicati da Rockstar, alla ricerca di figure in grado di produrre trailer per nuovi videogiochi.

Leggi anche: Disney torna nei videogiochi: il rilancio ufficiale di LucasFilm Games

E’ verosimile comunque che il titolo sia ancora distante nel tempo: potremmo dover attendere ancora qualche anno, a meno che Rockstar non decida di fare una sorpresa ai propri fan e pubblicare un trailer di annuncio nei prossimi mesi. Nel frattempo GTA Online continua a macinare utenza e Rockstar potrebbe restare impegnata su questo fronte ancora per un po’.