Disney torna nei videogiochi: il rilancio ufficiale di LucasFilm Games

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Disney ha deciso di ritornare nel mercato dei videogiochi, e lo fa con il botto: ha deciso di rilanciare il marchio Lucasfilm Games, ex LucasArts, software house celebre per alcuni dei giochi d’avventura punta-e-clicca più belli di sempre

lucasfilm games
Disney rilancia il marchio LucasFilm Games, esistente in precedenza fino al 1990. – MeteoWeek.com

Disney è globalmente conosciuta per i suoi celebri cartoni animati, e per aver instaurato una lunga tradizione di personaggi, storie e caratterismi che hanno stregato milioni e milioni di spettatori di qualsiasi età, dai più piccoli fino agli adulti. Parlare di Disney oggi significa trattare di un’azienda globale, che si occupa non soltanto di produzioni audiovisive, ma anche di videogiochi ad esempio.

Disney ha già collaborato con alcune case produttrici videoludiche in passato, ma il rapporto è sempre stato piuttosto controverso. La Disney Interactive è l’ultimo, sbiadito ricordo di videogiochi targati Disney, dalla quale sono passati titoli piuttosto divertenti come Toy Story, Aladino, Kingdom Hearts ed Epic Mickey. Sotto l’ala protettiva di Disney, però, si cela da tempo LucasArts, acquisita dalla compagnia statunitense nel 2012 assieme all’altra controparte LucasFilm: e proprio da qualche ora è giunto l’annuncio che LucasFilm tornerà con il nome di LucasFilm Games.

LucasFilm Games: il passato della compagnia

Per capire dove potrà arrivare LucasFilm Games è bene ripercorrere anzitutto il passato della compagnia, che sotto il profilo videoludico va ricondotto in LucasArts.

LucasFilm Games era già il nome della compagine fino al 1990, anno in cui venne ufficialmente trasformata in LucasArts. Fu una delle compagnie produttrici di videogiochi più importanti e riconosciute a livello mondiale per più di un decennio, in un periodo che ha permesso la fioritura del genere delle avventure grafiche.

I giocatori di lunga data, specialmente su PC, ricorderanno con grande piacere alcuni dei titoli prodotti dalla LucasArts: Grim Fandango, The Secret of Monkey Island, Maniac Mansion e Full Throttle. Ma venendo al nuovo millennio, le produzioni della compagnia si spostarono sui nuovi generi più gettonati, ossia i giochi di ruolo e gli sparatutto in terza persona: titoli come Star Wars Knights of the Old Republic oppure Star Wars Battlefront suggeriscono le qualità di questa importante compagnia.

lucasfilm games
Una schermata di Monkey Island, celebre saga di LucasArts. – MeteoWeek.com

La chiusura di LucasArts e il rilancio di Disney

Nel 2013 LucasArts è stata definitivamente chiusa da Disney, che però ha mantenuto il marchio LucasFilm per i videogiochi appartenenti alle tematiche del brand fino al 2016.

Da qualche ora, Disney ha annunciato che LucasFilm ritornerà con il nome di LucasFilm Games, a ripristinare quindi il marchio vissuto fino al 1990. Attenzione, però: la compagnia non si occuperà direttamente dello sviluppo di nuovi giochi, bensì manterrà le proprietà intellettuali in suo possesso e affiderà di volta in volta i nuovi progetti videoludici a diverse compagnie, in base alle esigenze.


Leggi anche:


E’ chiaro che la storica LucasFilm precedente al 1990 non tornerà mai più, e allo stesso modo non torneranno più le produzioni grafiche di LucasArts: resta però da vedere come la compagnia riuscirà a coniugare questo rilancio con le diverse collaborazioni possibili nel settore.