Amazon Music introduce i podcast per gli utenti italiani: ecco i dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15

Il servizio di Amazon Music si è arricchito di una nuova, preziosa funzionalità: i podcast, già presenti in altre applicazioni musicali (come Spotify) e ora finalmente disponibili anche nel servizio del colosso e-commerce. L’accesso ai podcast non richiede alcun prezzo aggiuntivo: sarà sufficiente possedere l’abbonamento standard

amazon music
Amazon Music introduce ufficialmente i podcast anche in Italia. – MeteoWeek.com

Nell’ultimo decennio si sono fatti sempre più spazio i servizi dedicati alla fruizione di musica in streaming. Il più conosciuto e diffuso resta ancora Spotify, che rappresenta anche il servizio probabilmente più completo sul mercato; tuttavia la concorrenza non manca (basti pensare a Jamendo, che consente di ascoltare musica indipendente in streaming gratuito).

Tra le concorrenti una su tutte sta cercando di riportarsi alla pari di Spotify, accelerando sempre di più il proprio processo di crescita: stiamo parlando ovviamente di Amazon Music, servizio di musica in streaming incluso nell’abbonamento ad Amazon Prime o comunque sottoscrivibile a parte.

Abbiamo fin qui parlato soltanto di musica, ma non consideriamo che gli ultimi anni sono stati fondamentali per l’affermazione di un altro contenuto “parallelo” ad essa, ossia i podcast: registrazioni di maggiore durata in cui un content creator – magari con qualche ospite al proprio fianco – conversa di determinati argomenti. Tale novità è arrivata finalmente anche sul servizio di Amazon.

Leggi anche: Amazon potrebbe anticipare (di molto) il Prime Day ecco le presunte date e offerte

Amazon Music: ecco i podcast per gli utenti italiani

Amazon Music introduce da oggi ufficialmente i podcast per gli utenti italiani. Come già detto il servizio si colloca in parallelo ai contenuti musicali.

Come annunciato da Amazon stessa, i podcast sono già disponibili e sono prodotti da alcuni nomi decisamente noti: ad esempio Fedez e Luis Sal (con il celebre podcast Muschio Selvaggio, seguitissimo su YouTube), Francesco Costa, Chiara Gamberale, Michela Murgia, Laura Bail, Alessandro Gelain e molti altri ancora.

I rispettivi show non sono da meno in quanto a notorietà: parliamo di Morgana, Gli Slegati, Da Costa a Costa, il già citato Muschio Selvaggio e così via. Al fianco di tutto questo vi sono già due podcast a tema maggiormente informativo, ovvero Start – Le notizie del Sole 24 Ore (curato dal rispettivo quotidiano finanziario, il quale seleziona tre notizie da proporre per iniziare la giornata lavorativa) e Mitologia: le meravigliose storie del mondo antico, curato da Alessandro Gelain il quale racconta svariate storie sui miti greci e romani antichi.

amazon music
I podcast sono contenuti nel servizio di Amazon Music senza costi aggiuntivi. – MeteoWeek.com

Come ascoltare i podcast

Per poter ascoltare i podcast ci si potrà affidare alle diverse app e siti proposti da Amazon: in primis l’applicazione su Android e iOS, sui dispositivi Amazon Echo oppure sul siti music.amazon.it alla sezione Podcasts.

Leggi anche: Spotify si accoda e prende spunto da Clubhouse: introdurrà i “live audio”

Ricordiamo inoltre che è necessario sottoscrivere l’abbonamento a Prime Music oppure ad Amazon Music Unlimited: il primo è già incluso per i clienti Amazon Prime e permette di avere accesso a 2 milioni di brani, mentre il secondo è acquistabile anche da chi non possiede l’abbonamento a Prime e permette di avere accesso a 50 milioni di brani, al prezzo di 9,99€ al mese (per i clienti Prime c’è l’opzione a 99€ all’anno, risparmiando due mesi). In entrambi i casi comunque i podcasts sono inclusi senza alcun prezzo aggiuntivo.