Ford Mustang Mach-E: una delle icone degli USA 100% elettrica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Ecco la Ford Mustang Mach-E, il SUV 100% elettrico in arrivo a breve nel continente europeo. Riuscirà ad onorare degnamente il suo storico nome?

ford mustang mach-e
La Ford Mustang Mach-E in colorazione rossa – MeteoWeek.com | fonte: sito ufficiale Ford

I grandi appassionati forse non digeriranno la scelta di Ford di utilizzare il nome della sportiva più famosa d’America per la sua prima auto elettrica di nuova generazione. La Ford Mustang Mach-E porta infatti con sé un nome storico e iconico ma – paradossalmente – in un mercato nuovo e in ascesa. Negli Stati Uniti è già in circolazione, e in molti hanno deciso di dare fiducia al mitico cavallo che racchiude l’anima delle Ford Mustang. Anche se, questa volta, si tratta appunto di un cavallo elettrico. Il suo arrivo in Europa è previsto già durante il mese corrente, e le consegne inizieranno probabilmente da febbraio. Ma vediamo alcune delle sue caratteristiche, in base al parere di chi, oltreoceano, l’ha già provata. Un’idea precisa e completa è fornita da cars.com, sito di annunci e recensioni automobilistiche. Tuttavia, ci concentreremo sugli aspetti più innovativi e tecnologici, piuttosto che sulle caratteristiche di guida.

Costi, autonomia e potenza

Secondo cars.com, l’autonomia della Ford Mustang Mach-E parte da 211 miglia (circa 340 km) con la batteria del modello base e la trazione integrale, e arriva a 300 miglia (circa 480 km) con una batteria opzionale di maggiore capacità e trazione posteriore. In realtà, sul proprio sito, Ford indica un’autonomia fino a 610 km con una ricarica completa e fino a 119 con una ricarica di 10 minuti. A livello di potenza registra un totale di 351 cavalli e 580 Nm di coppia massima.

Per quanto riguarda il prezzo, negli USA – in base all’allestimento – oscilla tra i $ 43.995 e i $ 50.900 (circa 35.000 – 42.000€), ma in Europa dovrebbe partire da 49.900 euro per la due ruote motrici e arrivare a 57.500 euro per la integrale. È disponibile in 4 versioni: Select, Premium, First Edition e California Route 1. La prova svolta da cars.com riguarda un modello a trazione integrale Premium.


Leggi anche:


Le prime idee e il display

Alla Mustang Mach-E si accede tramite gli apriporta a pulsante, dato che essa è contraddistinta da un design senza maniglia. In assenza di un motore sotto il cofano, il Mach-E possiede anche un piccolo bagagliaio anteriore. Tuttavia, sull’auto non è presente un pratico pulsante di apertura di esso; lo stesso sul portachiavi, sul touch screen e sull’app, come ci si aspetterebbe da uno spazio destinato a un uso frequente, sebbene chiaramente secondario rispetto al bagagliaio posteriore. Sarebbe stato comunque utile un accesso più facile.

Una volta entrati, cars.com evidenzia la buona fattura dei sedili e lamenta una visibilità ridotta “all’indietro”, a causa degli spessi montanti del lunotto posteriore. In termini di controlli, il Mach-E è dotato di un ampio touch screen da 15,5 pollici, simile ad un tablet, orientato verticalmente. Esso ha una bella grafica ed è particolarmente veloce, grazie all’ultima generazione dell’infotainment SYNC. Il software utilizza l’apprendimento automatico per registrare le preferenze e trasformarle in suggerimenti; si aggiorna over-the-air, ed è sempre connesso al cloud e allo smartphone del proprietario.

ford mustang mach-e
Il lato guida e il grande display da 15,5 pollici della Mach-E – MeteoWeek.com | fonte: sito ufficiale Ford

La ricarica

Ford include un caricabatterie mobile, che può essere dotato di una spina per 120 volt o un’altra per 240 volt. In alternativa si può sfruttare il FordPass Charging Network, ovvero la rete di colonnine europee che conta già oltre 13.500 stazioni. I tempi di ricarica variano a seconda dell’impianto utilizzato e, secondo il quotidiano La Stampa, gli accumulatori possono passare dal 10 all’80% in 45 minuti.

Ulteriori informazioni relative alla Ford Mustang Mach-E, sono disponibili sul sito di Ford, nella pagina dedicata al nuovo SUV 100% elettrico.