Vodafone spegne il 3G dopo 17 anni: quali sono i vantaggi del passaggio?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15

Vodafone ha definitivamente spento il 3G, dopo ben 17 anni di attività. Il focus del presente e del futuro sarà ovviamente l’attuale 4G e il progressivo avvento del 5G: nel frattempo, il 4G si instaura come standard della nuova copertura di rete

vodafone
Vodafone ha spento definitivamente il 3G in tutta Italia. – MeteoWeek.com

Quando ci si sposta di casa, si fa uso solitamente della rete mobile per navigare su Internet tramite il proprio smartphone. Ebbene, a tantissimi di noi sarà successo senz’altro di recarsi in zone rurali, oppure zone di montagna, dove il segnale è più debole e non c’è la medesima copertura garantita nelle grandi città, o nei comuni di medie dimensioni.

In tutti questi casi, ci si è imbattuti senz’altro nel 3G, la rete Internet che ha rappresentato fino a qualche anno fa lo standard comune alla stragrande maggioranza dei territori italiani. Caratterizzato da una velocità in download e upload molto più bassa rispetto al 4G, il 3G veniva agganciato dai nostri smartphone per l’appunto in zone più “remote”. Ora, però, la questione è cambiata, dato che Vodafone ha appena spento per sempre la rete 3G.

Vodafone: addio al 3G, ecco i vantaggi del passaggio

Vodafone ha reso noto di aver completato lo spegnimento del 3G in via definitiva. Da oggi, in altre parole, non sarà più possibile agganciarsi al 3G in tutta Italia. Al contrario, è stata estesa l’infrastruttura che garantisce la copertura del 4G alla quasi totalità dei comuni che prima potevano usufruire soltanto del 3G.

I comuni che restano fuori da questo taglio sono ancora pochissimi, e in questi è ancora attiva la dualità 3G/4G: si tratterà comunque di pochi giorni, o al massimo qualche settimana, prima che il 3G venga spento anche in quest’ultimi comuni residui.

I vantaggi sono molteplici. Come affermato da Vodafone, in primis lo spegnimento del 3G comporterà un notevole risparmio di energia nel 2021, e in particolare un risparmio di 100 GWh. Questo dipende dal fatto che il 4G è molto più efficiente del 3G. Inoltre, con la maggiore diffusione del 4G, Vodafone avrà la possibilità di estendere le soluzioni FWA (Fixed Wireless Access) per tutte le aziende e i clienti consumer.

vodafone smart working
Il passaggio avrà forte impatto anche sullo smart working e la didattica a distanza. – MeteoWeek.com

Il 4G, una rete molto più potente

Restano ovviamente tutti i vantaggi strettamente legati al 4G. Per chi non li sapesse, ve li illustriamo in breve. Anzitutto il 4G propone una velocità di connessione, sia in download sia in upload, molto più alta: in questo modo si possono scaricare documenti, media e altri contenuti molto più rapidamente. Possiede anche un ping di molto più basso, con una conseguente maggiore rapidità nell’accesso a siti Web o ad app che sfruttano la connessione a Internet.


Leggi anche:


Proprio in virtù di queste caratteristiche, Vodafone si è detta soddisfatta dall’estensione pressoché totale della copertura 4G anche perché, in questo modo, potrà garantire una migliore fruizione di contenuti ad alta richiesta di banda Internet, alcuni dei quali davvero preziosi come la didattica a distanza o lo smart working.