Torna Xiaomi Mi Talk: nuova concorrenza in arrivo per Clubhouse?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45

Xiaomi rilancia l’app Mi Talk, recentemente chiusa, in una nuova veste, seguendo il successo delle piattaforme solo audio: è l’ennesima sfida nei confronti di Clubhouse?

mi talk clubhouse
L’app Xiaomi Mi Talk nella sua nuova forma – MeteoWeek.com | fonte: TuttoAndroid

Dopo Facebook e Twitter, anche Xiaomi sembra intenzionata a lanciare la propria “sfida” a Clubhouse. L’azienda cinese ha infatti deciso di rilanciare l’app Mi Talk, la quale era stata chiusa soltanto poche settimane fa. Tuttavia, l’app di messaggistica è tornata – il 26 febbraio – sotto una nuova veste: è una piattaforma incentrata sulla condivisione di messaggi vocali. Un progetto completamente nuovo e in linea con il business del momento, delineato proprio da Clubhouse.

Il rilancio di Mi Talk: sarà l’antagonista di Clubhouse?

Come detto prima, Mi Talk è tornata disponibile il 26 febbraio, accompagnata dallo slogan “Mi Talk, start again“. La grande domanda è quindi se abbia le carte in regola per sfidare Clubhouse: considerando la Cina la risposta è più che affermativa. Nel paese asiatico Clubhouse è infatti bloccato e, quindi, non utilizzabile. Già per questo motivo Mi Talk ha la possibilità di ritagliarsi una corposa fetta di pubblico. E, partendo dalla Cina, non meraviglierebbe se ciò accadesse anche al di fuori del territorio nazionale. Inoltre, cosa non trascurabile, stiamo parlando di Xiaomi, ovvero un brand presente ormai in tutto il mondo e che è riuscito ad affermarsi nonostante la concorrenza spietata che caratterizza il settore dell’elettronica di consumo.

mi talk clubhouse
In Cina, Clubhouse è stato bloccato e censurato a causa dei dibattiti liberi su alcuni temi considerati sensibili – MeteoWeek.com

Le buone premesse sembrano quindi esserci, anche se le piattaforme che verranno realizzate da Facebook e Twitter saranno tutte da scoprire, così come il loro impatto sul mercato.

Le caratteristiche “di partenza” di Mi Talk

Attualmente, l’app Mi Talk è disponibile esclusivamente per i dipendenti dell’azienda che posseggono un numero di telefono registrato e abilitato. Per questo, di essa non si sa molto, se non che Xiaomi renderà disponibile l’accesso alla sua app, almeno in un primo momento, proprio tramite gli inviti che distinguono Clubhouse. Similmente a quanto già accade con la controparte statunitense, tutti gli utenti potranno registrarsi e attendere con pazienza l’invito che consentirà loro di accedere alla piattaforma. Per chi era già registrato al precedente servizio non è prevista alcuna scorciatoia o privilegio: anche i vecchi iscritti dovranno effettuare nuovamente la procedura di registrazione e attendere.


Leggi anche:


A differenza di Clubhouse, Mi Talk sembra essere rivolta ai professionisti, anche se è ancora impossibile dare una conferma a questa ipotesi. Naturalmente, Xiaomi non ha ancora annunciato una data di lancio dell’app. La versione aggiornata di Mi Talk si trova infatti in fase di test. L’app sarà disponibile non solo per gli smartphone realizzati “in casa” ma anche per tutti i dispositivi con sistema operativo Android e iOS (Clubhouse, ricordiamo, è disponibile soltanto per iOS).

Non resta quindi che attendere a breve ulteriori notizie riguardo il rilascio definitivo di Mi Talk: visto il successo crescente di Clubhouse, non stupirebbe infatti se già nei prossimi mesi venisse lanciata una versione stabile.