Cancellazioni di Netflix di Marzo 2021 e un’amara sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:30

Pronti a dire addio ai contenuti di Netflix a Marzo? Noi no, ma facciamoci coraggio. Ecco la lista.

Cancellazioni di marzo su Netflix – MeteoWeek.com

Come ogni mese, si avvicina come la morte armata di ascia, la lista dei contenuti di Netflix in cancellazioni.

Preparate i fazzoletti e piazzatevi sul divano, pronti per un rewatch degli ultimi caduti.

Ecco allora i titoli che diranno addio a Netflix nel mese di marzo 2021 e, tra questi, ci sono diversi classici da godersi tutti prima che vengano cancellati dall’elenco della piattaforma. Stiamo parlando di Taxi Driver, Sex and the City (i film) ma anche Inception, Molly’s Game, Silver Linings Playbook e molti altri ancora. Scopriamoli insieme.

Here we again.

3 marzo 
Rectify: Seasons 1-4

7 marzo
Hunter X Hunter (2011): Stagioni 1-3

8 marzo 
Apollo 18 (2011)
The Young Offenders (2016)

9 marzo
November Criminals (2017)
The Boss’s Daughter (2015)

10 marzo
Last Ferry (2019)
Summer Night (2019)

13 marzo
Spring Breakers (2012)
The Outsider (2019)

14 marzo 
Aftermath (2017)
Marvel & ESPN Films Present: 1 of 1: Genesis
The Assignment (2016)
The Student (2017)

15 marzo
Chicken Little (2005)

16 marzo
Deep Undercover: Collections 1-3
Love Dot Com: The Social Experiment (2019)
Silver Linings Playbook (2012)

17 marzo
All About Nina (2018)
Come and Find Me (2016)

20 marzo
Conor McGregor: Notorious (2017)

22 marzo
Agatha and the Truth of Murder (2018)
I Don’t Know How She Does It (2011)

24 marzo
USS Indianapolis: Men of Courage (2016)

25 marzo
Blood Father (2016)
The Hurricane Heist (2018)

26 marzo
Ghost Rider (2007)

27 marzo
Domino (2019)

30 marzo
Extras: Seasons 1-2
Killing Them Softly (2012)
London Spy: Stagione 1
The House That Made Me: Stagioni 1-3

E se questi vi sembrano tanti, aspettate di vedere quelli del 31 marzo. Una tragedia.

31 marzo
Arthur (2011)
Chappaquiddick (2017)
Enter the Dragon (1973)
God’s Not Dead (2014)
Hedgehogs (2016)
Inception (2010)
Killer Klowns from Outer Space (1988)
Kung Fu Hustle (2004)
Molly’s Game (2017)
Money Talks (1997)
School Daze (1988)
Secret in Their Eyes (2015)
Sex and the City: The Movie (2008)
Sex and the City 2 (2010)
Sinister Circle (2017)
Skin Wars: Stagioni 1-3
Taxi Driver (1976)
The Bye Bye Man (2017)
The Perks of Being a Wallflower (2012)
The Prince & Me (2004)
Weeds: Stagioni 1-7


Leggi Anche:


Come i contenuti vengono eliminati però, ce ne sono altri che arrivano. Gli utenti attendono l’arrivo di marzo per una serie di nuove pellicole da gustare con l’arrivo della primavera. Saranno, per la precisione, attesi sette film, quattro documentari, cinque serie tv e due anime per un totale di diciotto prodotti.

Potete trovarli  qui, ma intanto ve ne diamo uno stralcio.

Film

  • 3 marzo 2021 – Girl Power: la rivoluzione comincia a scuola
  • 5 marzo 2021 – Sentinelle
  • 8 marzo 2021 – Bombay Rose
  • 12 marzo 2021 – Yes day
  • 15 marzo 2021 – Struggle Alley
  • 25 marzo 2021 – Sulla stessa onda
  • 26 marzo 2021 – A Week Away

Documentari

  • 1 marzo 2021 – Biggie: I got a Story to Tell, Connected
  • 3 marzo 2021 – Omicio tra i Mormoni
  • 5 marzo 2021 – Nevenka: rompere il silenzio
  • 19 marzo 2021 – Country Comfort

Serie TV

  • 1 marzo 2021 – Riverdale 4
  • 12 marzo 2021 – La coppia quasi perfetta
  • 16 marzo 2021 – Waffles + Mochi
  • 19 marzo 2021 – Formula 1: drive to survive 3, Sky Rojo
  • 26 marzo 2021 – Gli irregolari di Baker Street

Anime

  • 4 marzo 2021 – Pacific Rim: la zona oscura
  • 25 marzo 2021 – Dota: Dragon’s Blood

Addio ad una serie tv da record?

Addio a Black Mirror? – MeteoWeek.com

Le brutte notizie non finiscono qui. Una serie tv che ci accompagna da anni, rischia di lasciarci per sempre.

Non abbiamo cuore di farvi sudare ulteriormente, quindi ve lo diciamo subito, come lo strappo di un cerotto: Black Mirror.

Ebbene sì, purtroppo Black Mirror rischia la cancellazione da Netflix per pochi ascolti e budget non sufficiente. Quasi fa male scriverlo.

In realtà, sospettiamo che a dare il colpo di grazia al non rinnovamento di questa serie di Charlie Booker sia proprio la situazione sociale che stiamo vivendo ora a causa della pandemia.

Il pubblico non è più disposto a guardare una serie distopica che è diventata praticamente identica alla realtà ma, in un periodo così pesante psicologicamente, ha bisogno di tutto il contrario della riflessione profonda sulla vita, cioè di leggerezza.