USA, il Google Pixel 4XL salva la vita ad un uomo rimasto privo di sensi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:15

Negli Stati Uniti, un uomo ha rischiato la vita in seguito ad un incidente con un Bobcat, ma il suo Google Pixel 4XL ha chiamato automaticamente i soccorsi, grazie alla funzione Car Crash Detection

gogle pixel 4xl vita
Il bobcat ribaltato del malcapitato Chuck Walker – MeteoWeek.com | fonte: Reddit

A volte la tecnologia è veramente in grado di sorprendere e di rivelarsi utile anche in situazioni disperate: avevamo già trattato questo argomento, raccontando l’incredibile storia di un ciclista inglese, travolto dalla corrente di un fiume e salvato dal suo Apple Watch. La vicenda di cui parleremo ora è sicuramente diversa, ma fortunatamente caratterizzata dallo stesso lieto fine. Per quanto riguarda l’aiuto fornito dalla tecnologia, la grande differenza risiede nel modo in cui sono stati allertati i soccorsi che hanno permesso di portare in salvo i malcapitati: il ciclista inglese ha dovuto chiamare di sua iniziativa i soccorritori mentre si trovava tra la vita e la morte; il protagonista della storia che racconteremo ora, invece, è stato “rimpiazzato” dal suo Google Pixel 4XL, il quale ha chiamato aiuto automaticamente.

La storia di Chuck Walker: salvato dal suo Google Pixel 4XL dopo aver perso i sensi

Questa vicenda è stata resa nota proprio dal protagonista di essa, Chuck Walker. Egli, noto su Reddit come “u / postnospam”, ha infatti pubblicato un post, con il quale ha raccontato di essere ancora vivo soltanto grazie alla funzione di rilevamento degli incidenti stradali presente sul suo Google Pixel 4XL, detta Car Crash Detection.


Leggi anche:


L’uomo racconta di aver abilitato la funzione appena citata poche settimane prima del fatto, e che questa decisione gli ha “risparmiato ore di sofferenza”. Walker, residente nel Missouri, racconta infatti di essere rimasto vittima di un brutto incidente mentre si trovava all’interno della sua proprietà: stava lavorando a bordo della sua pala Bobcat e – a causa di un errore di distrazione – il cingolato si è ribaltato, finendo a testa in giù in un piccolo burrone. L’uomo, ferito e bloccato all’interno del Bobcat, ha iniziato lentamente a perdere i sensi. In suo aiuto è quindi intervenuto il Google Pixel 4XL, il quale – grazie alla funzione di rilevamento degli incidenti stradali – ha automaticamente chiamato i soccorsi. Ripresi i sensi, l’uomo è riuscito a comunicare con i soccorritori del distretto antincendio di Southern Platte, i quali, pochi minuti dopo, sono giunti sul posto, aiutandolo ad uscire dal mezzo.

Walker dichiara che – in seguito all’incidente – aveva 7 costole e 4 vertebre toraciche rotte; mentre ora, tre mesi dopo, afferma di essere “tornato al 100%”.

La funzione Car Crash Detection

gogle pixel 4xl vita
La funzione Car Crash Detection, presente sugli smartphone Pixel – MeteoWeek.com | fonte: Android Central

Ma in cosa consiste la funzione del Google Pixel 4XL che ha salvato la vita a Chuck Walker? Car Crash Detection adotta un sistema di rilevamento, attraverso i sensori del telefono. Dopo un forte impatto lo smartphone inizia infatti a vibrare, chiedendo se l’utente abbia bisogno di aiuto. Ed è proprio quello che è accaduto a Walker, il quale (essendo privo di sensi) non ha potuto rispondere alla richiesta del suo Pixel 4XL. Nonostante ciò, l’app ha avvertito automaticamente i soccorsi con una chiamata di emergenza al 911 che ha inviato la posizione esatta dell’incidente.

Se possiedi uno smartphone Pixel, puoi attivare anche tu questa funzione. Per farlo, vai su “Sicurezza” e nelle impostazioni vedrai presente l’opzione “Rilevamento di incidenti stradali”, la quale è disabilitata per impostazione predefinita. Tieni presente che Car Crash Detection e l’app Pixel Safety in generale richiedono diverse autorizzazioni, come la posizione e microfono. Tuttavia, questa storia insegna quanto possa rivelarsi importante abilitare una funzionalità di sicurezza in più, anche quando se si è convinti di non averne mai bisogno.