YouTube introduce un nuovo tasto: a cosa serve?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:33

YouTube sta testando un nuovo tasto per avviare brevi video in stile TikTok e reels di Instagram: in sostanza, una “rincorsa” ad un trend molto apprezzato. Al momento sembra essere disponibile soltanto in India

youtube
YouTube ha avviato la sperimentazione del pulsante per girare brevi video. – MeteoWeek.com

L’arrivo sul mercato dei social network di TikTok ha introdotto un modo del tutto nuovo di interagire tra gli utenti. TikTok infatti, al contrario dei social prima considerati “tradizionali”, è sempre stato basato solo ed esclusivamente sui video, di durata breve ma comunque sufficiente per andare a creare dei piccoli sketch, anche con sottofondo musicale o parlato proveniente da video celebri.

Il nuovo format di TikTok ha letteralmente spopolato, portandolo a diventare negli scorsi mesi il social più utilizzato al mondo. E nonostante alcune problematiche relative alla privacy e alla sicurezza dei minori negli ultimi mesi, ha continuato comunque a cavalcare l’onda del successo, impazzando soprattutto tra i più giovani ma al contempo rappresentando una nuova opportunità di interazione per tutti.

Sembra proprio che Google se ne sia accorta, dato che sta sperimentando una funzionalità molto simile per YouTube, che potrebbe arrivare ben presto su tutti i nostri smartphone.

YouTube: il nuovo tasto per produrre brevi video

Stando a quanto riportato da alcune fonti internazionali, su YouTube in India sarebbe apparso un nuovo tasto che consentirebbe di girare brevi video, proprio in stile TikTok o reels di Instagram. Il nuovo pulsante è a forma di fotocamera, e viene accompagnato dalla scritta Create: viene mostrato sotto ad alcuni video musicali, ma non è chiaro se sia apparso anche sotto ad altri video.

Dopo aver premuto su di esso, si viene ricondotti alla fotocamera e l’app consente all’utente di girare un video con la musica attualmente in riproduzione. Ma non solo: è possibile anche importare un video dalla galleria, se non si vuole fare uso della canzone del video aperto.

Dopo aver completato la registrazione la nuova funzionalità consente anche di scegliere quale parte del brano utilizzare, o addirittura di cambiare del tutto il brano, scegliendo da una lista offerta da YouTube, e perfino aggiungere del testo per completare la propria breve produzione. Insomma, una lista di funzionalità che potrebbero rendere la celebre applicazione davvero molto simile a TikTok e ai reels di Instagram.

youtube
In stile TikTok, probabilmente assumerà il nome di Shorts. – MeteoWeek.com

Una mossa per restare al passo con i tempi

Emerge chiaramente come Google abbia voluto fare una mossa per restare al passo con i tempi. Il format dei video brevi, introdotto da TikTok e rilanciato su Instagram tramite i reels, ha avuto un enorme successo e, sebbene sia molto simile alle storie – presenti ormai su tutte le piattaforme, compresa YouTube – ha comunque un suo fascino “a parte”, anche grazie alle funzioni diverse dalle storie.


Leggi anche:


Youtube introduce un nuovo tasto: a cosa serve?Al momento non si sa quando potrebbe arrivare tale aggiornamento nel resto del mondo: Google probabilmente ha voluto testare nel mercato indiano perché, proprio come abbiamo visto in articoli precedenti per WhatsApp, è uno dei più attivi su questo settore e può contare un numero elevatissimo di utenti che ne fanno uso.