TikTok introduce nuova ristrezione dopo le accuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

L’amministrazione del social TikTok ha deciso di limitare gli utenti sotto i 16 anni: ora gli adolescenti possono avere solo account privati predefiniti.

Nuove restrizioni su TikTok – MeteoWeek.com

A partire dal 13 gennaio 2021, le impostazioni sulla privacy sono cambiate con impostazioni predefinite che rendono privati tutti gli account registrati di utenti di età compresa tra 13 e 15 anni.

Ne avevamo parlato anche qui.

Ciò significa che gli account di tutti gli adolescenti in quella fascia di età sono diventati automaticamente privati e non più con libero accesso.

Pertanto, solo gli utenti dei social network che sono tra i loro iscritti potranno vedere i loro video e commentarli.

L’opzione Commenti per tutti per gli adolescenti di età inferiore ai 16 anni è stata rimossa. Ora è disponibile solo per i video creati da utenti di età pari o superiore a 16 anni.

«Desideriamo che i nostri utenti più giovani abbiano la possibilità di compiere scelte consapevoli su cosa decidono di condividere e con chi, compresa la scelta di rendere o meno visibile a tutti il proprio account. Responsabilizzandoli sulla privacy fin dall’inizio della loro esperienza su TikTok, li aiutiamo a prendere decisioni maggiormente», spiega il social network.

Cosa succederà ai duetti?

Con queste nuove restrizioni i Duetti possono essere fatti solo da utenti sopra i 16 anni. In aggiunta, l’opzione Suggerisci il tuo account agli altri non è più attiva per i minori tra 13 e 15 anni. Ergo i cosiddetti duetti, dove una persona risponde ad un video di un’altra, non saranno più possibili dai 16 anni in giù.


Altre restrizioni

Tutti gli utenti potranno scaricare i video da TikTok sui loro dispositivi mobili solo a partire da 16 anni di età.

Mentre, per gli utenti di età compresa tra 16 e 17 anni, l’impostazione predefinita per i Duetti e Stitch è ora impostata su Amici.

Ciò significa che per questi utenti, non sarà permesso consentire ad altri di scaricare i propri video in quanto l’impostazione di default è stata disattivata – anche se può essere riattivata se lo si desidera.

Nella maggior parte dei paesi del mondo, TikTok è più popolare tra gli utenti dai 13 anni in su. Ma per gli utenti al di sotto di questa fascia di età, TikTok aveva già in precedenza fornito i genitori della possibilità di limitare le attività degli adolescenti su TikTok tramite il Collegamento famigliare.

Funzione domande & risposte

Cosa cambierà su TikTok? – MeteoWeek.com

TikTok ha anche creato una nuova funzione di domande e risposte (Q&A) disponibile solo per i proprietari di account TikTok pubblici che hanno almeno 10.000 iscritti. I video blogger più famosi possono ora scambiare domande e risposte in video, live streaming e messaggi di testo.

La funzione Q&A può essere attivata nelle impostazioni dell’applicazione (la voce corrispondente appare nel menu). Una volta attivato Q&A, gli utenti vedranno due nuovi strumenti con cui porre domande.

Come controllare l’identità

I metodi messi a punto dalla piattaforma sono piuttosto variegati e sotto certi punti di vista potrebbero essere insufficienti.

Innanzitutto a partire dal 25 Gennaio sulla piattaforma è comparsa una nuova funzionalità che consente agli utenti di segnalare i profili di coloro che sembrano essere minori di 13 anni.

A partire da giovedì 4 Febbraio, oggi,  TikTok lancerà una campagna informativa più semplice da comprendere per gli utenti.

In particolare tutti gli utenti della piattaforma riceveranno una notifica che li informerà dei requisiti minimi da possedere per mantenere il proprio account attivo.

La strategia di TikTok è inoltre quella di mostrare questi annunci anche su ulteriori canali di comunicazione così da sensibilizzare quanti più utenti possibili.

“La società invierà notifiche push agli utenti prima di bloccarli, e li informerà sul requisito dell’inserimento dell’età. Verranno pubblicati anche dei banner per fornire link con informazioni sugli strumenti di sicurezza e su come cambiare le impostazioni del profilo da “pubblico” a “privato“”

Solo dal 9 Febbraio vedremo in atto l’effettiva strategia messa.

Infatti il controllo messo a punto da TikTok per verificare l’identità di eventuali minori consisterà in un blocco di tutte le utenze che verranno sbloccate solo dopo la conferma del proprio anno di nascita.

Qualora l’età dovesse risultare inferiore ai 13 anni, il profilo verrebbe completamente bloccato. Come si potrebbe pensare il controllo è di facile elusione poiché basterà mentire sull’anno di nascita per poter continuare ad utilizzare TikTok liberamente.

TikTok e l’intelligenza artificiale

“Poiché l’individuazione di tali soluzioni richiede un bilanciamento tra la necessità di accurate verifiche e il diritto alla protezione dei dati dei minori, la società si è impegnata ad avviare con l’Autorità privacy dell’Irlanda ” Paese nel quale la piattaforma ha fissato il proprio stabilimento principale  “una discussione sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale a fini di “age verification”.

Sembra dunque che la strada per garantire una maggiore sicurezza agli utenti non sia solo quella di affidarsi al buon senso degli utilizzatori ma anche quella di chiedere aiuto alla tecnologia.