Xioami e la ricarica wireless a distanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Un salto nel futuro per Xiaomi che, insieme a Motorola, abbraccia l’idea di una ricarica wireless… a distanza.

Ricarica wireless Xiaomi – MeteoWeek.com

Mentre noi andiamo avanti con ricarica tramite cavo USB e postazioni di ricarica da scrivania, Xiaomi pensa già al futuro con la sua Mi Air Charge Technology, una tecnologia in grado di ricaricare un dispositivo a distanza, senza un contatto diretto, e persino con degli ostacoli nel mezzo.

Lo fa sapere attraverso un post sul blog ufficiale, dal titolo “dimenticatevi i cavi e gli stand di ricarica grazie alla rivoluzionaria Mi Air Charge Technology”.

Si tratta di una “vera” ricarica wireless, senza contatto, che riesce a ricaricare i dispositivi da diversi metri di distanza.

Come funziona la ricarica a distanza

La Mi Air Charge Technology permette di ricaricare dispositivi in un certo raggio a 5W, sfruttando le sue 144 antenne capaci di inviare onde che il dispositivo, dotato di un array di 14 antenne, potrebbe ricevere e ricaricarsi. Questo dispositivo potrebbe passare senza problemi attraverso oggetti fisici, ricaricare vari dispositivi come casse bluetooth o smartwatch e farlo ovviamente in contemporanea.

“Oggi entriamo in una vera era della ricarica wireless”, afferma Xiaomi.

Non è la prima volta che vediamo apparecchiature di ricarica wireless a distanza, sono state molte le aziende che hanno mostrato dei prototipi nel corso degli anni. Tuttavia questi progetti non sono ancora arrivati sul mercato e – sebbene Xiaomi non stia parlando di specifiche per quanto riguarda la data di rilascio – mostrare una demo e dichiarare di avere 17 brevetti è più di quanto abbiamo visto da altri produttori.

La Mi Air Charge Technology è un sistema di ricarica da 5 W che utilizza 144 antenne nella stazione base inviando onde millimetriche allo smartphone. Xiaomi afferma che la sua tecnologia “non è fantascienza”, che alla fine caricherà più dispositivi contemporaneamente, passerà attraverso oggetti fisici e invierà energia a tutti i tipi di piccoli dispositivi elettronici nella stanza, dagli smartwatch agli altoparlanti.


Leggi Anche:


“Presto i nostri dispositivi per il soggiorno, inclusi altoparlanti, lampade da scrivania e altri piccoli prodotti per la casa intelligente, saranno tutti costruiti con alimentazione wireless, completamente privo di cavi, rendendo i nostri soggiorni veramente wireless.” dichiara Xiaomi nel suo blog ufficiale.

I dubbi della rete

Come funziona la ricarica wireless – MeteoWeek.com

In rete ovviamente i commenti sono dubbiosi, essendo una tecnologia che non ha mai visto la luce: sebbene una tecnologia simile sarebbe molto gradita da ogni appassionato, o anche da chi semplicemente punta a sfruttare i nuovi dispositivi per ottimizzare la propria vita e renderla più comoda (basti pensare a quando siamo a letto, per forza girati sul lato dove è posizionata la presa di ricarica) , è ancora presto per dire se effettivamente questo tipo di ricarica sarebbe funzionale.

Parliamo di una ricarica lenta in confronto ai classici caricabatteria o ai dispositivi di ricarica wireless con contatto, e se quindi da un lato non servirebbe poi fare granché, se non stare nel raggio d’azione del Mi Air Charge, dall’altro lato fino ad una prova effettiva del prodotto si potrà dire poco sulla sua utilità.