Microsoft Italia punta sull’intelligenza artificiale nelle aziende: arriva AI Hub

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Microsoft annuncia il lancio di AI Hub, iniziativa parte del piano di rilancio Ambizione Italia, volta ad accelerare l’adozione dell’intelligenza artificiale tra le aziende italiane. Ecco di cosa si tratta

ai hub microsoft
AI Hub, iniziativa lanciata da Microsoft e facente parte del programma Ambizione Italia – MeteoWeek.com | fonte: Microsoft News Center Italy

È stata presentata ieri, giovedì 21 gennaio, l’ultima iniziativa in ordine cronologico del programma Ambizione Italia, ovvero il piano quinquennale da ben 1,5 miliardi di dollari di investimento in tecnologie e formazione con cui Microsoft Italia intende contribuire alla trasformazione digitale del nostro paese. Essa si chiama AI Hub e, come suggerisce il nome, è volta ad aiutare le aziende italiane nel cogliere i vantaggi dell’intelligenza artificiale e ad accelerare lo sviluppo di progetti sperimentali in risposta alle esigenze di diversi settori industriali.

Microsoft AI Hub e i benefici dell’intelligenza artificiale sull’economia

A tutti gli effetti, AI Hub è un centro virtuale di competenze, nato appunto con l’obiettivo di aiutare le organizzazioni a cogliere i vantaggi dell’intelligenza artificiale. Due sono le sue funzioni primarie:

  • La rapida prototipazione di progetti di AI in grado di supportare la competitività delle aziende per la ripresa economica
  • La formazione di professionisti per diffondere le competenze digitali necessarie all’innovazione in Italia.

Secondo Microsoft, l’intelligenza artificiale può infatti contribuire concretamente alla crescita del Paese nell’immediato e in un orizzonte di lungo periodo: l’aumento del fatturato delle aziende che adotteranno tecnologie di AI sarà di quasi 3 punti percentuali più alto rispetto alla media delle aziende del settore e – al 2030 – l’impatto dell’AI sarà pari a 570 miliardi di euro di fatturato.

Silvia Candiani, amministratore delegato di Microsoft Italia, ha dichiarato: “Quello dell’Intelligenza Artificiale è un comparto in crescita, che supererà i 300 miliardi di ricavi a livello globale nel 2024. L’Italia ha buone potenzialità, dal momento che l’indice i-Com sul grado di sviluppo dell’AI la vede in 13° posizione su 27 Stati UE. Per cogliere questa opportunità, occorre fare di più aiutando le imprese ad avvicinarsi all’intelligenza artificiale ed a sviluppare progetti d’impatto reale facilmente replicabili nei settori chiave dell’economia italiana, contribuendo a un circolo virtuoso di rilancio. Per questo anche l’AI è al centro del nostro impegno con il piano Ambizione Italia, che a soli otto mesi dal lancio ci ha già visto collaborare con aziende e istituzioni per dare avvio a molte iniziative volte a contribuire alla trasformazione digitale del Paese”.

L’intelligenza artificiale: una mezzo importantissimo per il futuro delle aziende di tutto il mondo – MeteoWeek.com

Come funziona AI Hub

Il Microsoft AI Hub si focalizzerà su sei settori chiave:

  • Made in Italy
  • Manifatturiero
  • Servizi finanziari
  • Sanità
  • Energia
  • Infrastrutture

Microsoft metterà a disposizione la sua competenza e la propria piattaforma Cloud per identificare le realtà a più alto potenziale. Inoltre, in una logica di “open innovation”, le aziende stesse dei comparti strategici dell’economia italiana saranno protagoniste condividendo la propria conoscenza del settore per realizzare progetti pilota, grazie alla stretta collaborazione con gli esperti Microsoft. I primi partner che hanno già aderito all’iniziativa sono già più di 20; tra questi figura anche la multinazionale Accenture, operante nel settore della consulenza aziendale e dell’esternalizzazione. L’iniziativa è ovviamente aperta ad accogliere altre realtà, per contribuire sempre più alla diffusione dell’intelligenza artificiale in Italia.


Leggi anche:


Sergio Romoli, Direttore Cloud & Enterprise di Microsoft Italia, ha affermato: “È positivo che in Italia si stia diffondendo crescente consapevolezza del valore strategico dell’AI. […] Secondo un’indagine, il 28,2% delle aziende ha già integrato l’intelligenza artificiale nella propria strategia aziendale o è in fase di implementazione, mentre il 38,8% sta valutando o sperimentando l’adozione di tecnologie intelligenti. E il 96,5% dei dirigenti delle imprese più mature sull’utilizzo dell’AI dichiara di averne già tratto un valore per il proprio business. Spesso però la mancanza di talenti adeguati porta molte aziende a non procedere in maniera concreta: ecco perché con Microsoft AI Hub vogliamo contribuire allo sviluppo di progetti concreti e facilmente scalabili, grazie alla collaborazione tra i nostri esperti, il nostro network di partner e le aziende stesse”.

Il Microsoft AI Hub sarà inoltre un centro di competenze per promuovere la cultura del digitale e la formazione, con l’obiettivo di diffondere conoscenze strategiche per un approccio etico all’Intelligenza Artificiale, che possa contribuire a una crescita sostenibile dell’Italia. A tal fine Microsoft metterà a disposizione un ricco palinsesto di contenuti nella sezione dedicata all’AI Hub della piattaforma digitale Ambizione Italia #Digital Restart e svilupperà iniziative di formazione, come corsi rivolti a giovani, partner e aziende.