un AI per il fotoritocco? ci pensa Luminar il software coadiuvato da intelligenza artificiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Per gli amanti del fotoritocco, in arrivo un programma per un lavoro eccelso e dal rendering sopra ogni limite. Luminar Al e la sua nuovo progenie.

Luminar AI per fotoritocco – MeteoWeek.com

Creare la foto perfetta, con le giuste tonalità e saturazioni coinvolte, è un processo che richiede tempo e comporta lo spostamento di dozzine di cursori d’immagine.

Molti cercano di utilizzare le preimpostazioni per accelerare questo processo, ma ci sono limitazioni. Le preimpostazioni tendono a funzionare solo su immagini che sono virtualmente identiche all’originale per la quale sono state pensate. Per cambiare questo processo a volte poco gratificante, le aziende innovative stanno pensando di mettere in campo l’intelligenza artificiale.

Questa decisione ha riscontrato molto successo: alcuni creativi sono stati scettici riguardo alla sua efficacia e ai suoi limiti. Le loro paure sono incentrate su una perdita di controllo e un’omogeneizzazione della produzione creativa. Non è necessariamente così, se l’IA è adeguatamente addestrata.

Di cosa tratta Luminar AI

Come funziona Luminar AI – MeteoWeek.com

Skylum è lieta di annunciare che Luminar AI, il nuovo rivoluzionario programma di fotoritocco per i creativi di ogni livello, disponibile a partire dal 15 dicembre 2020. Luminar AI dispone di diverse tecnologie basate sull’intelligenza artificiale che aiutano ad automatizzare i processi, senza eliminare il tocco speciale che solo l’utente è in grado di fornire.

L’intelligenza artificiale è stata addestrata con il contributo di esperti di artisti, fotografi e coloristi, offre ai creativi la possibilità di risparmiare tempo e ottenere una qualità costante in tutte le loro immagini. LuminarAI porta il perfetto equilibrio tra tecnologia e innovazione umana. Alex Tsepko, CEO di Skylum, afferma:

“Con LuminarAI, volevamo garantire che l’intelligenza artificiale non solo fosse facile da usare, ma fornisse anche ai creativi un modo per esprimersi. Attraverso le nostre esclusive tecnologie di segmentazione e mappatura della profondità 3D, siamo in grado di riconoscere i contenuti di una foto, consigliare modifiche e quindi consentire ai creativi di perfezionare ogni aspetto di tale raccomandazione. In questo modo i creativi mantengono il loro stile unico nelle modifiche senza noiosi lavori manuali. Risultati professionali, ma in una frazione del tempo.”


Leggi Anche:


Un nuovo sistema di Modelli scansiona automaticamente ogni foto scovando i soggetti e le aree problematiche, quindi consiglia i Modelli che mettono alla prova la creatività di un artista, aiutandolo anche a svolgere le attività più comuni. Gli artisti possono quindi scegliere di utilizzare un Modello, modificarlo dandogli un aspetto personalizzato o saltare del tutto il processo del Modello e modificare manualmente.

Durante tutto il processo, Luminar AI sa, in maniera intelligente, dove applicare ogni singolo effetto, consentendo agli editor di migliorare le immagini senza passare per i noiosi lavori manuali. Creativi di tutti i tipi (fotografi, designer, comunicatori e artisti digitali) possono trarre vantaggio da ciò che Luminar AI ha da offrire. Una rivoluzione nel campo grafico del fotoritocco che consente anche di velocizzare i tempi di lavorazione.

Per i principianti che vorrebbero imparare ad usarlo

Luminar AI per paesaggi – MeteoWeek.com

Creato pensando ai principianti e ai professionisti, Luminar AI offre qualcosa per tutti gli interessati.

Strumenti di ritratto come Body AI consentono agli editor di plasmare il corpo di un soggetto, aumentando o riducendo il volume in modo realistico.

È possibile modificare gli occhi con Iris AI, che permette agli artisti di cambiare il colore di un’iride o aggiungere una luce scintillante.

Face AI e Skin AI mettono l’accento sulla messa a punto dei dettagli del viso di un soggetto, offrendo anche la possibilità di ridurre le macchie e la lucentezza.

Per i paesaggi, invece, Sky AI consente di reinventare i cieli riconoscendoli automaticamente in un’immagine e offrendo varie modifiche sostitutive per uno scatto davvero memorabile. Atmosphere AI consente agli artisti di aggiungere effetti realistici come nebbia e foschia, riconoscendo automaticamente altri elementi all’immagine.