Il vintage torna di moda: ecco l’ app che fa al caso vostro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:13

L’app “straniera” che si occupa di vendere abiti e oggetti vintage, spopola in Italia. Ecco a voi, Vinted.

Vintage – MeteoWeek.com

Dal 7 gennaio la app più scaricata in Italia è un’app lituana.

Ma di cosa si tratta?

E’ una app per vendere e comprare vestiti di seconda mano. Quelli che un tempo abbiamo amato ma adesso anche basta, sapendo comunque che sarebbero tornati di moda.

Vestiti vintage. Si chiama Vinted, e promette di essere la nuova attrazione per le fashion blogger che negli ultimi tempi si sono buttate molto sul genere vintage.

Quando nasce Vinted e cos’è

Vinted – MeteoWeek.com

Non è esattamente una startup: debutta nel 2008, a Vilnius, capitale della Lituania, fondata da due ragazzi: parte prima da Milda Mitkute, una studentessa brillante con un difetto comune, lo shopping compulsivo; quando deve lasciare la sua città natale, Kaunas, per trasferirsi a Vilnius per proseguire gli studi, si rende conto di avere un armadio pieno di abiti a volte mai indossati.

E pensa che sarebbe bello se ci fosse un sito web dove venderli e comprarne altri. Pare che l’idea l’abbia condivisa ad una festa in un bar, alle due del mattino, con un suo amico sviluppatore, Justas Jankauskas: insieme lanciano Vinted. Due anni dopo il sito debutta in Germania, e poi negli Stati Uniti.

La svolta nel 2012 quando Vinted diventa una app: oggi il 90 per cento degli affari avvengono tramite smartphone, quindi il momento perfetto per spopolare con un’app per lo shopping a portata di mano, fisicamente.

In breve si aggiungono Francia, Regno Unito, Austria, Repubblica Ceca e Polonia; gli utenti diventano trenta milioni, soprattutto donne, e ogni giorno se ne aggiungono trentamila.

Il 2 dicembre il debutto in Italia, trionfale in effetti. E’ prima assoluta da due settimane, ma per lo shopping è prima anche in Germania e Francia e seconda in Spagna.

Nell’Europa ai tempi del coronavirus, insomma, anche il mercatino dei vestiti usati è diventato una app, si fa dal divano di casa. Si tratta di un settore tutt’altro che marginale, anzi in forte espansione, trainato anche dall’obiettivo della sostenibilità molto sentito dai giovanissimi.

Vinted è un piccolo capolavoro: sedi a Berlino, Praga e San Francisco, 500 dipendenti, qualche mese fa ha acquisito l’unico avversario, un sito olandese abbastanza simile, diventando un unicorno, una startup che vale più di un miliardo di euro. Sono stati bravi, certo, ma in questi anni hanno potuto contare su investimenti di oltre 220 milioni di euro: un terzo di tutti i soldi investiti nelle startup italiane nel 2020.


Leggi Anche:


Profili su Instagram

Lady D bag – MeteoWeek.com

I profili che, tramite collegamento a sito web, funzionano allo stesso modo di Vinted. Vi alleghiamo i migliori!

  • @mastrogeppettovintage si occupa maggiormente di borse, e la sua pagina Instagram è un sogno per tutte coloro che sognano una Chanel ma sono anche molto restie a spendere così tanti soldi (Che poi ragazze, una Chanel è un investimento. Sempre.) Da sempre, una garanzia, dalla simpatia e professionalità spiccata, da loro sarete sempre coccolate.
  • @the_vintage_bar 100% usato garantito, molto onesti in quanto le foto sul sito mostrano così com’è il prodotto, sempre pronti a venire incontro alle esigenze del cliente, con i loro concorsi e sconti c’è sempre una possibilità di portarsi a casa un pezzo vintage d’alta classe. (una cosa sola: Lady D. Potete sospirare)
  • @maniavintage lo store più fornito di Milano, dove trovare una Birkin Bag non è un miraggio, ma la realtà. Dove oltre alle borse, si possono trovare gioielli, scialli firmati , scarpe e quant’altro. Il paradiso per tutte coloro che amano le firme.