Il campus Microsoft di Redmond diventa un centro vaccinazioni Covid-19

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Il campus Microsoft di Redmond, a circa 20 km da Seattle, diventerà un centro vaccinazioni Covid-19, al fine di aiutare il dipartimento della sanità dello stato di Washington

microsoft vaccinazioni
Il campus principale Microsoft diventerà a breve un centro vaccinazioni per il Covid-19 – MeteoWeek.com

Microsoft sta trasformando alcuni edifici del proprio quartier generale di Redmond in un centro di vaccinazioni Covid-19. Lo ha annunciato lunedì, 18 gennaio, il presidente dell’azienda Brad Smith, durante la conferenza stampa del governatore dello stato di Washington Jay Inslee, nella quale è stato descritto il nuovo piano di distribuzione del vaccino nello stato. Il colosso informatico ha infatti deciso di collaborare con lo stato di Washington e gli ospedali locali: in questo modo si potranno vaccinare più persone, senza intasare le strutture sanitarie e riducendo i tempi di attesa. Molti edifici del campus sono infatti vuoti, in quanto la stragrande maggioranza dei dipendenti Microsoft stanno attualmente lavorando in smart working.

Microsoft: un’azienda a servizio della comunità

Ma, oltre agli spazi, Microsoft fornirà il personale di supporto per aiutare a somministrare i vaccini. Smith ha dichiarato che l’obiettivo da raggiungere entro il prossimo mese è quello di rendere il proprio campus uno dei principali siti di vaccinazione di tutto lo stato. L’azienda ha infatti tenuto a sottolineare che il campus di Redmond “non sarà un centro vaccinazioni per i dipendenti Microsoft; ma per tutte per le persone della comunità”. Inoltre, Smith ha aggiunto che Microsoft sta aiutando a ridurre i costi di somministrazione dei vaccini e le persone non assicurate a farsi vaccinare.


Leggi anche:


Ma essa non è l’unica azienda a “dare una mano” in questo senso: ad esempio, il gigante del caffè Starbucks offrirà la sua esperienza in termini di efficienza operativa, la società sanitaria Kaiser Permanente si occuperà della pianificazione e il rivenditore Costco aiuterà nella consegna dei vaccini. Il ruolo attivo di Microsoft nella campagna vaccinale è stato ben accolta sui social e ha generato anche alcune simpatiche battute.

Lo stato di Washington, che conta una popolazione di circa 7,6 milioni di abitanti, spera di vaccinare 45.000 persone ogni giorno attraverso questo sistema. “Stiamo rimuovendo il maggior numero possibile di ostacoli alla vaccinazione dei cittadini; forniremo ogni dose che arriva nel nostro stato e allestiremo nuovi centri per vaccinazioni di massa“, ha affermato Inslee durante la conferenza stampa.

Il campus Microsoft di Redmond

microsoft vaccinazioni
L’interno del campus Microsoft di Redmond nel dicembre 2017 – MeteoWeek.com

Come riporta il sito web statunitense specializzato in tecnologia GeekWire, il vastissimo quartier generale di Microsoft a Redmond è attualmente l’equivalente high-tech di una città fantasma. Effettivamente, esso si estende su un’area di ben 502 acri (203 ettari) e in esso lavorerebbero ogni giorno oltre 53.000 dipendenti. Costruito nel 1986, è composto da 83 edifici. Dista 24 km da Seattle e circa 200 dal confine canadese. Dal 2009, con la conclusione dei lavori di espansione del campus, sono presenti in esso anche un centro commerciale (The Commons), un pub, alcuni ristoranti ed un campo di calcio.