Quale piattaforma di streaming è più conveniente per un abbonamento mensile?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Le piattaforme di streaming permettono di fruire di contenuti come film e serie TV, tramite abbonamenti di vario tipo. Vediamo quale dei servizi è il più conveniente, soprattutto in relazione ad un abbonamento mensile

streaming
Netflix, assieme a Prime Video, rappresenta la scelta primaria per moltissime persone. – MeteoWeek.com

Già da prima della pandemia globale del 2020 i servizi in streaming hanno permesso a tutti noi di portare dentro casa il grande cinema e le serie TV a prezzi irrisori. Grazie a diverse app e servizi messi a disposizione da grandi aziende, con poche decine di euro è possibile guardare decine e decine di contenuti.

Tutto questo ha vissuto un’impennata con la pandemia, che ha imposto a tutti noi di restare a casa per molto più tempo. A tenerci compagnia ci hanno pensato quindi i vari Netflix, Amazon Prime Video, Infinity e quant’altro, e c’è chi si è avvicinato per la prima volta a tali servizi proprio in conseguenza del fatto di dover restare a casa.

Ma quale dei servizi in streaming è più conveniente? Quale conviene fare, soprattutto, in relazione ad un abbonamento mensile? Cerchiamo di fare una disamina delle principali piattaforme e di decretare quella più conveniente.

Netflix

Netflix è il servizio in streaming più famoso e diffuso a livello mondiale. Tramite un abbonamento che varia dai 7.99€ ai 15.99€ al mese si può avere accesso a dozzine di serie TV tra le più celebri, nonché a moltissimi film più recenti ma anche più datati (tra i quali alcune perle assolute del cinema d’autore).

Il servizio è famoso anche per la sua condivisibilità con altri amici, fino a 4 per la precisione, vale a dire che si può guardare Netflix in contemporanea su 4 schermi, suddividendo il prezzo massimo di 15.99€ in quattro.

Amazon Prime Video

Amazon Prime Video è incluso con l’abbonamento al Prime, che in moltissimi sfruttano per ottenere le consegne rapide in un giorno. Prime Video è un servizio di elevata qualità, e anch’esso compete con Netflix per aggiudicarsi il podio nei servizi in streaming.

Il prezzo mensile, per chi volesse soltanto Prime Video senza prime, è di 4.99€, leggermente inferiore al prezzo di Netflix per un singolo schermo. Anche in questo caso l’offerta multimediale è ottima, anche se non sono presenti le stesse serie TV celebri di cui può vantarsi Netflix.

Infinity

Mediaset è scesa in campo con il proprio servizio in streaming rappresentato da Infinity, che ha un prezzo mensile di 7.99€, pari quindi a Netflix. L’offerta di Infinity in termini di serie TV e film è senz’altro interessante, ma non può godere della stessa completezza di Prime Video e di Netflix.

Disney+

Disney+ è la scelta obbligata per gli appassionati dell’universo Disney, Marvel e Star Wars. Al prezzo di 6.99€ al mese si può avere accesso a tutti i contenuti di questi brand, che hanno segnato l’infanzia di moltissime persone. Oltre a questo chiaramente la scelta è risicata, ma per chi cercasse contenuti inerenti soltanto ai marchi sopra citati, è la scelta davvero perfetta.

streaming
Qualora si riuscisse a condividere l’account con altri amici, è Netflix a prendere il trono degli abbonamenti mensili più vantaggiosi. – MeteoWeek.com

Leggi anche:


Qual è il più conveniente a livello mensile?

Per quanto riguarda quindi la convenienza, a livello mensile è Amazon Prime Video ad aggiudicarsi il rapporto qualità-prezzo. Attenzione, però: questo vale solo se non condividerete l’account con nessun altro. Perché nel caso in cui riusciste a trovare qualche amico per condividere il vostro abbonamento, allora è Netflix la scelta migliore in assoluto, sia per la grande scelta proposta, sia per il prezzo.