La borraccia che sanifica l’acqua con una tecnologia efficiente e portatile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Tutti sanno che l’acqua è un bene preziosissimo ma, anche in quei luoghi in cui ce n’è in abbondanza, è fondamentale che si tratti di acqua potabile. Ecco la soluzione semplice, definitiva ed ecologica!

La borraccia con il sistema UV integrato – MeteoWeek.com

Spesso infatti si ha a che fare con acqua non potabile, in cui il contenuto di batteri è troppo elevato per permetterne il consumo. Questo problema è stato risolto su scala nazionale attraverso le reti idriche che vengono costantemente mantenute e depurate, lo stesso non si può però dire dell’acqua presa da torrenti o fiumi ricchi di impurità. Tra tutte le soluzioni survival o da campeggi (come le pastiglie adepte alla depurazione dell’acqua) negli ultimi anni stanno spopolando delle borracce pensate per questo tipo di esigenze: queste sono in grado di purificare l’acqua grazie a un installazione speciale che spesso viene adattata all’interno del tappo.

Si tratta di un sistema integrato di raggi UV progettato per eliminare tutti i microrganismi che potrebbero altrimenti risultare dannosi per la salute. Alcuni sono dei sistemi all-in-one forniti addirittura col display. La luce UV è molto potente, simile a quella che viene usata nei depuratori autonomi, mentre la pulizia dell’acqua avviene in modo abbastanza semplice: basta infatti avvitare il tappo una volta inserita l’acqua, tenere premuto il pulsante di accensione e ruotare la bottiglia mentre i raggi UV fanno il loro lavoro.

L’eventuale schermo LCD tiene aggiornato l’utente mediante un conto alla rovescia e permette di sapere quando sarà completato il processo di depurazione al fine del quale si potrà bere l’acqua potabile. Il sistema UV dovrebbe riuscire ad eliminare dipendentemente dal modello fino al 99,9999 % dei batteri, il 99,99% dei virus e il 99,9 % di protozoi in 0,75 litri di acqua.

Ecco un modello che presenta la luce UV in prossimità del tappo – MeteoWeek.com

Negli anni sono stati sviluppati diversi sistemi per il trattamento dell’acqua al fine di eliminarne i batteri e i patogeni eventualmente presenti e ora, grazie al progresso della tecnologia, questa borraccia è in grado di sterilizzare l’acqua al proprio interno in solamente 60 secondi. Realizzate in acciaio e senza BPA, in conformità con le nuove disposizioni, possiedono una batteria ricaricabile che fornisce l’energia necessaria all’attivazione dei LED che generano la luce ultravioletta. Inoltre, per garantire una sicurezza ancora maggiore, alcuni modelli come LARQ provvedono a ripetere periodicamente il processo di sterilizzazione in autonomia, per un massimo di sei volte al giorno.


Leggi anche: 


Alcune di queste fungono anche da borraccia termica, essendo in grado di mantenere i liquidi al proprio interno freschi o caldi per parecchie ore. Vi sono parecchie marche che permettono questa soluzione per purificare l’acqua on the go a prezzi differenti, ma tutto sommato con differenze di caratteristiche e di prezzo che mantengono il settore concorrenziale. Esiste per esempio anche un’edizione dedicata agli sportivi, che offre in più un’impugnatura in silicone, o la custodia Limited Edition Sleeve realizzata in neoprene e dotata di un laccio in “pelle vegana”.