Classifica degli smartwatch più venduti nel 2020

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Ecco a voi la lista aggiornata ad oggi della coppia di smartband e il duo di smartwatch più popolari e venduti del mercato.

Quali le smarband e gli smartwatch più venduti nel 2020? – MeteoWeek.com

Al primo posto della categoria delle band vi è Xiaomi Mi Band 5, l’ennesimo best seller dell’azienda cinese del settore wearable. Costa 49 euro e offre un display AMOLED a colori, monitoraggio dell’attività fisica con sensore per il battito cardiaco, monitoraggio del sonno, impermeabilità fino a 50 metri (con tracciamento del nuoto) e visualizzazione delle notifiche. Un insieme di funzionalità che, con dispositivi di altre marche, richiederebbero ben altri investimenti.

Al secondo posto la Honor Band 5 costa solo 29,90 euro e ha un rapporto qualità/prezzo che ha sempre contraddistinto l’azienda produttrice. Durante l’attività fisica ci dà informazioni su battito, tempo, passi e calorie. La visualizzazione dell’ora è always on e la visibilità al sole è comunque buona. Purtroppo la mancanza di un sensore di luminosità cederà il passo all’effetto faro la sera. Notifiche per la maggior parte delle app ufficiali dello store a cui però non è possibile rispondere. Possiede però la cronologia dei messaggi ricevuti anche se non perfettamente godibile in un display piccolo. Riesce a misurare l’ossigenazione del sangue oltre al classico misuratore del battito cardiaco. Con una ricarica completa (1 ora e mezza circa) questo piccolo oggettino riuscirà a coprire un’autonomia di quasi una settimana.

Lo smartwatch AUKEY (modello LS02) è stato lo smartwatch più venduto di Amazon nel 2020 e presenta un display TFT LCD da 1.4 pollici con risoluzione 320p x 320p, una cornice abbastanza larga ed un pulsante posto sulla destra. Quest’ultimo serve come tasto per tornare indietro nei menu e per bloccare/sbloccare manualmente il display, oltre che per Completo di sensore per la misurazione dei battiti (non tra i più precisi sul mercato) e 4 pin per la ricarica magnetico. Il cinturino è realizzato interamente in silicone, materiale  leggermente migliore rispetto a tutti gli altri smartwatch economici più venduti, inoltre presenta molti fori e permettendo di adattare l’orologio a qualsiasi polso. Ottima ergonomia grazie anche al peso di soli 38 grammi, che lo rende facilmente indossabile all-day senza riscontrare problemi.

Subito dopo AUKEY, tra le classifiche dei più venduti, c’è Willful, uno degli smartwatch di fascia economica più popolari, che ha saputo ritagliarsi una buona fetta di mercato grazie a prestazioni più che soddisfacenti (soprattutto considerando il prezzo incredibilmente contenuto). Prima di tutto, va notato che questo dispositivo è compatibile con smartphone Android, ma può anche funzionare con i sistemi iOS escludendo però la possibilità di ricevere notifiche. Le funzioni disponibili sono le più basilari, ma anche le più richieste: dalle notifiche (e-mail, chiamate, messaggi in arrivo su Messenger o WhatsApp), al calendario, alla riproduzione di playlist musicali, al registratore vocale e alla funzione “trova telefono” in caso di smarrimento di quest’ultimo. Vi è inoltre un podometro per calcolare il numero di passi effettuati ogni giorno, e un sistema di monitoraggio del sonno. La particolarità di spicco di questo modello è la fotocamera frontale integrata! Questa funzione e quella di riproduzione di brani musicali è utilizzabile solo dopo l’installazione di una scheda Micro SD (slot che supporta fino a 32GB). Volendo, infine, si possono impostare dei promemoria automatici che ricordano all’utente di fare movimento (per esempio in caso di sedentarietà).


Leggi Anche: 


Secondo voi invece quale smartband/smartwatch avrebbe meritato un posto in questa hall of fame di vedite? Quale di questi invece non è valso l’acquisto agli utenti che ne hanno ordinato uno? A voi le conclusioni.