Come visualizzare e leggere un eBook con iPhone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Non è necessario un tablet per leggere gli eBook, può bastare tranquillamente il nostro iPhone. Ecco come fare per visualizzare e leggere libri in formato digitale con il più celebre dei dispositivi Apple

iphone ebook
Leggere eBook con iPhone può rivelarsi più comodo e semplice di quanto pensi – MeteoWeek.com

Non è necessario acquistare un iPad o un dispositivo di lettura di eBook dedicato per leggere libri in formato digitale. Il tuo iPhone è più che sufficiente per questo scopo. Anzi, in alcuni casi, esso è in grado di aggiungere maggiore flessibilità all’esperienza di lettura. Inoltre, a differenza di un tablet, è lo smartphone il dispositivo che ognuno porta sempre con sé. Questo dà la possibilità di leggere immediatamente i libri in qualsiasi momento e luogo.

iPhone offre la versatilità di lettura del tablet; l’unico “problema” è la dimensione, considerando che lo schermo di iPhone in posizione verticale ha la larghezza di una colonna laterale di giornale. Tuttavia, in qualsiasi applicazione per la lettura di eBook è possibile ingrandire il carattere senza il benché minimo problema. In un’intervista rilasciata al New York Times nel 2008, Steve Jobs aveva affermato che “le persone non leggono più”. Ironia della sorte, è stato proprio l’iPhone a presentarsi come un dispositivo di lettura di eBook sorprendentemente buono ed efficiente.


Leggi Anche:


Le migliori app per la lettura di eBook per iPhone

Apple Books, come molti sanno, è l’applicazione di lettura elettronica di Apple, ma non è obbligatorio utilizzarla. Puoi infatti utilizzare anche altre app: questo è sicuramente uno dei vantaggi più importanti che i tablet e gli smartphone hanno rispetto agli e-reader dedicati. Oltre a Books, puoi utilizzare Amazon Kindle, Kobo Books (di Rakuten) o Google Play Libri. Tuttavia, esistono due tipi di app per eBooks nell’App Store:

  • Lettori di libri
  • Libri indipendenti.

I lettori di libri consentono non solo di leggere, ma anche di gestire una raccolta di libri. Se sei un cliente Amazon puoi scaricare l’applicazione Kindle: con essa puoi leggere i libri acquistati nel Kindle Store o aggiunti in un formato di file compatibile. Puoi fare lo stesso con Kobo; se non desideri iscriverti a nessun nuovo servizio per iniziare a leggere gli eBook, puoi scegliere altre app disponibili per iPhone. Una di queste, come detto poc’anzi, è Google Play Libri. Tutto ciò di cui hai bisogno è un account Gmail; puoi aggiungere libri tramite il sito di Google Play Libri associato a Gmail, per poi visualizzarli anche sul tuo iPhone.

L’altro tipo di applicazioni di e-reading nell’App Store sono app per libri indipendenti. Esse consistono in libri singoli con funzionalità extra, che consentono solitamente di leggere libri in modo “aumentato”. Una delle migliori in questo genere è The Silent History (disponibile al costo di 3,49€): un romanzo rivoluzionario che unisce serializzazione, esplorazione e collaborazione per raccontare la storia di una generazione di bambini insoliti.

The Silent History: un’app/libro in formato digitale molto particolare – MeteoWeek.com

Come aggiungere i libri

Dopo aver installato un’app di lettura di eBook sull’iPhone, puoi facilmente aggiungere i tuoi libri ad essa. Alcuni eBookstore offrono la sincronizzazione dei libri tramite la loro libreria cloud, ma puoi anche aggiungere libri direttamente sul dispositivo. Esistono generalmente tre modi per aggiungere i propri libri e documenti personali alle app iOS per la lettura di libri.

  1. Aprendo un allegato di posta elettronica

Un primo metodo – nonché il più semplice – consiste nell’inviare un’e-mail a te stesso, aprendola in un’app Mail presente sull’iPhone. Tocca un allegato e dovresti vedere una finestra di dialogo “Apri con…”. Seleziona quindi l’app che desideri utilizzare e si aprirà immediatamente con il libro già caricato.

2. Utilizzando l’app del servizio cloud

Un’altra soluzione può essere utilizzare Dropbox, Google Drive o qualsiasi altro servizio cloud che sia disponibile anche con un’applicazione per iPhone. Puoi infatti caricare il libro sul tuo computer e inserirlo su Dropbox, in modo che esso possa essere visibile anche sulla relativa app su iPhone. Quando tocchi il file, Dropbox ti chiederà quindi di scegliere l’app desiderata per visualizzare l’eBook.

3. Utilizzando Safari per aprire il file dall’indirizzo URL

Alcuni siti di eBook hanno adattato le loro interfacce ai dispositivi mobili e per di più hanno chiari indirizzi URL dei file di eBook. In questo modo puoi facilmente accedere e navigare in questi siti direttamente da Safari sul tuo iPhone. Quando tocchi un collegamento a un file (“contenente” il libro), ti verrà fornito un elenco di applicazioni che possono permetterti di visualizzare il file sul tuo smartphone.

A causa della politica di Apple di ottenere una parte considerevole degli acquisti in-app per sé stessa, la maggior parte delle app di lettura non offre la navigazione in negozio. L’unica completamente connessa a un eBookstore è quindi Libri (Apple Books): con essa puoi cercare qualsiasi libro senza problemi e aggiungerlo direttamente alla tua libreria. Alcuni sono disponibili gratuitamente, nella sezione “In offerta o gratis”: tra questi figurano bestseller come “I Promessi Sposi” o l’Inferno di Dante, tanto per fare due esempi. Ma a tal fine puoi anche utilizzare Safari per esplorare i siti con eBook gratuiti, per poi visualizzarli toccando sull’URL, come nel terzo procedimento appena analizzato.

Apple Books e la sua visualizzazione in modalità “notturna” – MeteoWeek.com

La lettura di eBook su iPhone: tradurre il testo

La maggior parte delle app di e-reading offre un dizionario in-app o una ricerca nel dizionario in un browser web integrato nell’applicazione. Ma per quanto riguarda le traduzioni di libri in lingua originale? A tal fine, torniamo a parlare di Google Play Libri che, fortunatamente, offre traduzioni in-app. La grande comodità risiede nel fatto che è possibile tradurre non solo singole parole, ma interi paragrafi. Tuttavia, per poter “usufruire” della traduzione è necessario essere connessi ad Internet.

Quindi che dire se non…buona lettura!