Cerchi un valido smartphone low-cost? Ecco i nostri consigli all’acquisto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Gli smartphone low-cost stanno guadagnando sempre più reputazione, proponendo caratteristiche di qualità. Ecco quali dovresti tenere in considerazione.

smartphone low cost
Gli smartphone low-cost stanno entrando nel mercato sempre più come valide alternative. – MeteoWeek.com

Il mercato degli smartphone negli ultimi quindici anni ha subìto diversi cambiamenti di entità più o meno grande. Uno su tutti è senz’altro il prezzo, che pian piano è incrementato arrivando ad assestarsi su valori davvero elevati. E’ sufficiente considerare che gli smartphone di ultima generazione di Samsung o Apple toccano le vette dei 1000€, mentre tutti i competitor non si distanziano di troppo, nonostante restino in fasce inferiori.

Tuttavia, da qualche anno il trend sembra essersi capovolto. Con un ingresso, più aggressivo, di alcune aziende nel mercato, i prezzi per gli smartphone in alcuni casi si sono ridotti di molto, permettendo agli utenti di portare a casa comunque dei device di qualità e in grado di soddisfare tutte le esigenze di base in maniera più che dignitosa.

Ecco alcuni smartphone low-cost che potresti considerare, nel caso in cui volessi fare un acquisto oculato senza troppo dispendio di denaro.

Xiaomi Redmi Note 9 Pro

Quando si parla di smartphone low-cost, è impossibile non citare Xiaomi, l’azienda forse più rappresentativa di questa categoria di telefoni. Xiaomi, infatti, ha introdotto alcuni smartphone di qualità a prezzi bassissimi e tra questi rientra il Redmi Note 9 Pro, autentico telefono di fascia media proposto a prezzi da fascia bassa.

Il Redmi Note 9 Pro è disponibile nella configurazione da 6GB di RAM e 64GB di memoria interna, oppure 6/128 per chi avesse bisogno di più spazio. Dispone di un ampio display da 6.67″ e di una batteria da 5020 mAh, che permette di coprire l’intera giornata stress senza problemi. Si trova attualmente nella fascia di prezzo inferiore ai 200€: insomma, un acquisto davvero consigliatissimo, a patto di accettare le dimensioni generose.

POCO X3 NFC

Restiamo a casa Xiaomi, parlando però di un brand precedentemente collegato all’azienda cinese, dal bizzarro nome POCO, che da qualche tempo è diventato a tutti gli effetti autonomo. POCO, proprio come Xiaomi, propone smartphone di qualità a basso prezzo e tra questi segnaliamo il POCO X3 NFC.

Ci sarebbero tantissime parole da spendere su questo device: è riconosciuto dalla critica a livello globale come la scelta perfetta nella fascia di prezzo attorno ai 200€. Condivide gran parte delle caratteristiche con il Redmi Note 9 Pro, ad eccezione di una batteria leggermente migliore e soprattutto del display a 120 Hz, davvero una manna dal cielo in questo segmento di smartphone.

smartphone low cost
Honor e Xiaomi sono due tra le principali aziende a proporre smartphone low-cost. – MeteoWeek.com

LEGGI ANCHE: “Come fare per migliorare la durata della batteria dello Smartphone? Leggi questo articolo per conoscere i trucchi”

LEGGI ANCHE: “Quali sono le reali alternative 5G all’iPhone 12? Gli smartphone da tenere in considerazione”

Honor 20S

Il brand Honor permette di accedere ad uno smartphone qualitativamente molto valido a prezzi bassi tramite il suo Honor 20S. La scheda tecnica non fa gridare al miracolo, ma garantisce comunque un utilizzo quotidiano classico senza alcuna ripercussione. Troviamo un display da 6.15″, 6GB di RAM e un buon comparto fotografico.

Per il prezzo offerto, inferiore ai 200€, stiamo parlando di una scelta davvero ottima, valida per l’utente meno esigente che non necessita di un fulmine di guerra, ma di uno smartphone tuttofare e con una buona batteria.

Samsung Galaxy A30S

Concludiamo questa breve carrellata con Samsung Galaxy A30S, che offre un display da 6.4″ Super AMOLED, 4GB di RAM, una batteria da 4000 mAh e il modulo Dual Sim.

A livello di caratteristiche, i tre smartphone prima citati – considerando la stessa fascia di prezzo, attorno ai 200€ – offrono molto di più, tuttavia potrebbe essere la scelta dei clienti fidati di Samsung che sono abituati ad utilizzare l’interfaccia TouchWiz.