Come fare per migliorare la durata della batteria dello Smartphone? Leggi questo articolo per conoscere i trucchi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:54

Alcune semplici dritte per cercare di aumentare e migliorare la durata della batteria dei nostri smartphone. Le conoscevi?

Ritrovarsi con la batteria scarica è sempre fastidioso: ecco cosa puoi fare per preservare la sua durata – Meteoweek.com

Quante volte capita che il nostro smartphone rimanga senza batteria o abbia dei cali improvvisi della durata di essa? Solitamente ciò che desideriamo è una durata della batteria sufficiente almeno per durare una giornata, ma più il dispositivo “invecchia”, più essa sembra perdere potenza. In effetti, la durata della batteria dei nostri smartphone in un dato giorno dipende da due fattori chiave: come li usiamo in quel particolare giorno e come li abbiamo usati in passato.

I telefoni cellulari utilizzano batterie agli ioni di litio per l’immagazzinamento dell’energia. In questo tipo di batteria, il litio metallico e gli ioni di litio si muovono dentro e fuori dai singoli elettrodi, provocandone l’espansione e la contrazione. Ed è in questo modo che le batterie perdono progressivamente la loro capacità di carica e tensione, con l’aumentare del numero di cicli di carica.

Ma oltre al degrado “naturale” della batteria, esiste anche un collegamento tra il modo in cui gestiamo i nostri dispositivi e la capacità di carica disponibile in futuro. Attraverso pochi semplici passaggi, gli utenti possono cercare di ridurre al minimo questo degrado, prolungando la vita del proprio dispositivo. Ecco quindi alcune strategie utili a tal fine:

Estendi i tempi di ricarica

Molti dispositivi mobili oggi in commercio hanno un’opzione di ricarica rapida che consente agli utenti di sovraccaricarli in pochi minuti anziché in alcune ore. Ciò è comodo quando siamo di fretta, ma è una soluzione che dovrebbe essere evitata. Perché? Perché forzando e ricaricando la batteria troppo in fretta si riduce la sua capacità di memoria. Fisicamente, il trasferimento di litio metallico e ioni di litio tra gli elettrodi nelle batterie è infatti un processo che richiede del tempo. Pertanto, una ricarica più “lenta” migliora la capacità di carica della batteria. Per fare un esempio, caricare un telefono in cinque minuti rispetto alle due ore standard può ridurre la capacità della batteria per quel ciclo di ricarica di oltre il 20%.

Mantieni la temperatura giusta

La soglia esatta in cui è necessario conservare le batterie agli ioni di litio al fine di mantenere una capacità di carica ottimale a lungo termine è compresa tra gli 0 ℃ e i 45 ℃. Al di sotto degli 0 ℃, la quantità di potenza disponibile all’interno della batteria è ridotta, a causa di una limitazione nel movimento del litio metallico e degli ioni di litio all’interno degli elettrodi. Oltre i 45 ℃, invece, la quantità di potenza disponibile è effettivamente migliore; tuttavia, a queste temperature, il degrado della batteria è notevolmente accelerato, e se rimane calda in maniera così eccessiva per un periodo di tempo prolungato la sua capacità di immagazzinare la carica si ridurrà. Di conseguenza, i telefoni dovrebbero essere tenuti lontani dalla luce solare diretta per periodi prolungati, specialmente in estate.

Usa le modalità di risparmio della batteria:

Attivare il risparmio energetico limita le funzionalità del dispositivo ma allunga la durata della batteria – Meteoweek.com
  • Riduci la luminosità dello schermo. Per i dispositivi che dispongono di un display OLED (Organic Light Emitting Diode), è anche possibile utilizzare l’opzione “chiaro su scuro” per la visualizzazione.
  • Disattiva la rete cellulare (attenzione, in questo caso non si parla dei dati mobili) o limita il tempo di conversazione. La connessione alla rete cellulare utilizza infatti il Sistema globale per comunicazioni mobili (GSM). Quest’ultimo è il componente che consuma più energia in un telefono cellulare, quindi è utile spegnerlo del tutto o almeno limitare il tempo di chiamata.
  • Usa il Wi-Fi, non il 4G. Il Wi-Fi consuma infatti fino al 40% in meno di energia rispetto al 4G per la navigazione in Internet.
  • Limita i contenuti video. L’elaborazione e la riproduzione dei video è una delle operazioni che consumano più energia su un dispositivo mobile.
  • Attiva le opzioni di controllo intelligente o di risparmio della batteria. Tutti i dispositivi mobili possiedono questo tipo di funzionalità. Esse modificano l’utilizzo dell’Unità centrale di elaborazione (CPU) per diverse app, luminosità dello schermo, notifiche e varie opzioni hardware per ridurre il consumo di energia.
  • Usa la modalità aereo. Questa modalità in genere disabilita le funzioni GSM, Wi-Fi, Bluetooth e GPS sui tuoi dispositivi. Disattivando tutte queste funzioni ausiliarie, il dispositivo consumerà soltanto il 5% in più rispetto al suo consumo energetico abituale a schermo spento.

Adottando queste semplici strategie, potrai quindi essere in grado di prolungare la durata della batteria di oltre il 40% in un giorno, mantenendo una capacità della batteria più elevata.