Monster Hunter Rise: Sunbreak, la nuova espansione porta novità incredibili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Capcom, software house giapponese di Monster Hunter Rise, ha reso disponibile per il download una nuova espansione del noto RPG. Proviamo a scoprire di più al riguardo.

monster-hunter-rise
Monster Hunter Rise – Meteoweek.com

Uscito nel 2021 per Nintendo Switch, Monster Hunter Rise è uno dei videogiochi RPG più apprezzati degli ultimi anni. Trama e giocabilità lo hanno reso celebre in tutto il mondo conquistando milioni di videogiocatori che non hanno potuto fare a meno di lasciarsi coinvolgere dalla storia e diventarne protagonisti.

Dopo il successo ottenuto nei primi mesi, nel settembre del 2021 Capcom ha annunciato Monster Hunter Rise: Sunbreak, espansione per Nintendo e PC. Il 30 giugno 2022 Sunbreak è stata finalmente resa disponibile per il download.

L’espansione introduce moltissime novità sia dal punto di vista della trama che dell’aspetto tecnico e della giocabilità. Le prime recensioni da parte di videogiocatori e esperti del settore sembrano essere entusiaste riguardo i nuovi scenari introdotti dalla software house giapponese.

Monster Hunter Rise: Sunbreak tutte le novità dell’espansione

Dopo la sconfitta di Narwa tutto sembra essere tornato al suo posto nel mondo di Monster Hunter Rise, ma per i cacciatori le sorprese non sembrano essere finite. I videogiocatori, infatti, nella nuova espansione dovranno vedersela con Daimyo Hermitaur, un minaccioso mostro abile nei movimenti e incredibilmente veloce.

Una volta superato questo primo ostacolo per i cacciatori inizierà una nuova avventura. Gli abitanti di Elgado rischiano di vedere invasa la piccola cittadina a causa di tre feroci mostri. La prima di queste spaventose creature è Lunagaron, un terribile lupo mannaro.

I videogiocatori si troveranno a dover salvare i cittadini di Elgado e per farlo dovranno intraprendere una caccia nella giungla, dove si svolgeranno le prime avventure di Sunbreak.

Nel corso della storia i giocatori si troveranno a scontrarsi con Bishaten Sanguigno, un mostro in grado di sputare fuoco molto difficile da sconfiggere. Ma, secondo quanto riportato dai colleghi di Everyeye, il più temibile tra le nuove creature sarà Garangolm, una belva estremamente violenta.

Oltre ai nuovi mostri e alle nuove mappe da esplorare, Monster Hunter Rise: Sunbreak introduce anche nuovi animali di fantasia che ampliano in maniera non indifferente la fauna del gioco.

Monster Hunter Rise: Sunbreak giocabilità

Secondo quanto riportato dai principali portali di settore, Monster Hunter Rise: Sunbreak non spicca esclusivamente per le novità legate alla trama. L’espansione del videogioco, infatti, si distingue per ottimizzazione e scalabilità, due caratteristiche rendono l’RPG di casa Capcom memorabile da giocare.

🔴FONTE: www.nintendo.it