Game of Thrones è ufficiale il nuovo spin-off basato su Jon Snow entra in produzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

A ciascuno il suo personaggio preferito. Game of Thrones è stato un capolavoro senza tempo, che ogni super protagonista ha un suo perché per rimanere nei cuori di milioni e milioni appassionati di una delle serie più belle di tutti i tempi.

Game of Thrones 20220618 tech
Game of Thrones – MeteoWeek.com

Fra questi non può non esserci Jon Snow, il figlio bastardo di Eddard Stark, lord di Grande Inverno. Un ragazzo dal carattere mite e gentile, che ha ereditato lo stesso senso della giustizia del padre, ma possiede poteri da metamorfo, che si manifestano attraverso il fortissimo legame con il suo meta-lupo Spettro, potendo talvolta vedere attraverso i suoi occhi durante i sogni.

Ebbene, HBO ha deciso che uno dei personaggi più coinvolgenti del Trono di Spade, avrà uno spin-off tutto suo. Come rivela The Hollywood Reporter, lo sviluppo iniziale del primo sequel del leggendario dramma fantasy è già iniziato.

Lo spin-off su Jon Snow potrebbe aprire un nuovo mondo sul leggendario Trono di Spade

Game of Thrones 20220618 2 tech
Game of Thrones – MeteoWeek.com

Kit Harington è incaricato di riprendere i panni di Jon Snow, un attore da due nomination agli Emmy per un’interpretazione da urlo, il classico eroe d’azione che lotta per difendere i nobili valori della sua famiglia, travolta dagli eventi di un mondo brutale.

Nell’ottava e ultima stagione di Thrones, Jon Snow ha scoperto che il suo vero nome era Aegon Targaryen, un potenziale erede al Trono di Spade. Nel finale della serie, è stato esiliato da Westeros e ha viaggiato a nord della Barriera con i Bruti per lasciarsi alle spalle la sua vecchia vita.

Da quando ha completato il suo lavoro in otto stagioni di Thrones, Harington è apparso nel Marvel Cinematic Universe, recitando in Eternals del 2021 . Di recente ha anche recitato nel ruolo del protagonista nella produzione dal vivo di Enrico V del Teatro Nazionale. In Thrones, l’attore era noto per aver sopportato alcune delle riprese più estenuanti del capolavoro di David Benioff e D. B. Weiss, comprese le famigerate 11 settimane di riprese notturne invernali dell’ultima stagione nell’Irlanda del Nord.

Lo sviluppo segnala una nuova intrigante direzione nella gestione da parte della HBO dell’universo fantasy dell’autore George RR Martin, una mossa non dissimile dalla gestione da parte di Disney+ dei suoi marchi Star Wars e Marvel, dove lo streamer ha avuto successo lanciando serie sequel incentrate sui personaggi come WandaVision (con Elizabeth Olsen come Wanda Maximoff) e Obi-Wan Kenobi (con Ewan McGregor che riprende il suo ruolo iconico).

Forse più audacemente dal punto di vista creativo, il progetto sconvolgerebbe l’ultima stagione di Thrones come l’ultima parola sul destino dei personaggi sopravvissuti nella serie HBO. In teoria, il progetto potrebbe aprire la porta alla ricomparsa di altri personaggi sopravvissuti dell’universo di Thrones , come Arya Stark (Maisie Williams), Sansa Stark (Sophie Turner) e Brienne of Tarth (Gwendoline Christie).

Questa notizia di sviluppo significa che ora ci sono sette progetti di Thrones in lavorazione oltre all’imminente serie prequel La casa del drago, che debutterà il 21 agosto. Gli altri prequel live-action della HBO in varie fasi di sviluppo sono 10.000 Ships (alias Nymeria) con la showrunner Amanda Segel, 9 Voyages (The Sea Snake) con lo showrunner Bruno Heller e Dunk and Egg con lo showrunner Steve Conrad. Calma, una cosa per volta. Tanto Il Trono di Spade è qualcosa concepito per non morire mai.