Intel Meteor Lake-P, nasce la nuova CPU a 14 Core per i notebook

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

È ovvio che vedere l’uscita di un dispositivo sempre più nuovo ed originale come quelli di Intel, pensiamo che sia una vera e propria attesa di cui vale la pena sperare. Ovviamente tutto ha un prezzo, ed è probabile che il nuovo chip della società che tanto conosciamo possa avere tanto da offrire. Come lo possiamo sapere? Beh, semplice: aspettando la sua uscita. Ma ora vediamo che cosa sappiamo al riguardo.

Intel Meteor Lake-P, nasce la nuova CPU a 14 Core per i notebook
Intel ci aggiorna con il lancio a sorpresa di un processore unico nel suo genere – MeteoWeek.com

Ciò che sappiamo della nuova CPU di intel risiede interamente nelle foto disponibili, le quali, anche se erano state rese note poco tempo fa, soltanto adesso abbiamo la certezza del fatto che siano reali. Comunque il nuovo processore prenderà il nome di Intel Meteor Lake, ed ora ne siamo più entusiasti che mai di parlarne dal momento che potrebbe uscire fra meno di un anno. La faccenda è cambiata in seguito alla la condivisione di una prima foto reale del processore Meteor Lake, distribuita durante l’IEEE VLSI Symposium. Dalla seguente immagine, come si può intuire, possiamo ricavare delle ottime informazioni per quanto riguarda la sua architettura.

Da quello che è possibile vedere, è impossibile non notare tutte le potenzialità del nodo Intel 4 a 7 nm, che dovrebbe essere il successore del nodo Intel 7 a 10 nm, ovvero lo stesso usato al momento dalle CPU di dodicesima generazione del produttore di Santa Clara. E sulla base di quanto riporta ComputerBase, che era presente all’IEEE VLSI Symposium, l’obiettivo di Intel con il suo nuovo nodo sarebbe quello di arrivare a delle frequenze di clock più elevate del 20%, specie senza far uso di troppi consumi energetici.

Le caratteristiche del nuovo processore di Intel durante il suo utilizzo

Intel Meteor Lake-P, nasce la nuova CPU a 14 Core per i notebook
E’ impossibile non amare certi prodotti, soprattutto se vengono realizzati da Intel stessa e in alcune circostanze dove, la sua presenza, ci sarebbe d’aiuto – MeteoWeek.com

Il nuovo nodo, andando avanti con l’argomento, dovrebbe quindi essere utilizzato a partire dalle CPU Meteor Lake e fare un uso estensivo delle tecnologie EUV ai raggi ultravioletti, risultando essere in ogni caso compatibile con il packaging tramite le tecnologie EMIB e FOVEROS. Da questa premessa, dunque, capiamo che il Meteor Lake potrebbe essere la prima generazione di CPU consumer ad utilizzare un design ibrido a tile.

e nella foto che viene mostrata, avendo un occhio più attento, non si può non notare una configurazione con un totale di 14 Core, di cui 6 Performance Core e 8 Efficiency Core. Il package complessivo, invece, dovrebbe essere dotato non solo dei Computer Cores con architettura x86, come anche di un chip grafico, di un SOC e dei die per l’I/O, i quali li troveremo posizionati esattamente nella stessa interfaccia. Infine, attenendoci alle parole di Intel, le CPU Meteor Lake sembra che rappresentino il prodotto principale che utilizzerà il nodo Intel 4, inoltre è stato già confermato che i processori di nuova generazione saranno già in fase di validazione EVT o si troveranno montati su alcune build presenti negli Intel Labs.

🔴 Fonte: www.tech.everyeye.it