Rocket Lab recupera il booster di un razzo mentre rientra sulla Terra con un elicottero: SpaceX ora la teme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Elon Musk farebbe bene a non pensare troppo a Twitter, il rischio di perdere la leadership nella corsa spaziale, è realtà. Rocket Lab, infatti, recupera il booster di un razzo mentre rientra sulla Terra con un elicottero: è un signor competitor.

Rocket Lab 20220504 tech
Rocket Lab – MeteoWeek.com

L’azienda spaziale end-to-end di Long Beach, in California una delle principali società di lancio e sistemi spaziali, ha annunciato con successo la sua ventiseiesima missione Electron, schierando 34 satelliti in orbita. Lo schieramento statunitense adesso vanta un totale di 146 satelliti in orbita, con il veicolo di lancio Electron.

La missione “There And Back Again” ha visto anche Rocket Lab completare per la prima volta una cattura a mezz’aria del booster Electron con un elicottero. Dopo il lancio nello spazio, il primo stadio di Electron è tornato sulla Terra sotto un paracadute.

L’obiettivo è dichiarato: rendere Electron un razzo riutilizzabile

Razzo spaziale 20220504 tech
Razzo spaziale – MeteoWeek.com

A 6.500 piedi, il Sikorsky S-92, l’elicottero di Rocket Lab ha utilizzato un gancio su una lunga linea per catturare la linea del paracadute. La cattura a mezz’aria è una pietra miliare nella ricerca di Rocket Lab. L’obiettivo è dichiarato: rendere Electron un razzo riutilizzabile per aumentare la frequenza di lancio e ridurre i costi di lancio per i piccoli satelliti. Dopo la cattura, il pilota dell’elicottero ha rilevato caratteristiche di carico diverse rispetto a quelle sperimentate in precedenza nei test, scaricando il palco per uno splashdown riuscito.

La cattura a mezz’aria arriva dopo le operazioni di recupero riuscite dalle missioni 16, 20 e 22 di Rocket Lab, che hanno visto il primo stadio di Electron eseguire uno splashdown oceanico controllato prima di essere restituito al complesso di produzione di Rocket Lab. Come quelle missioni, un sistema di controllo della reazione ha riorientato il primo stadio in un angolo ideale per il rientro durante la missione “There And Back Again“, consentendo allo stadio di sopravvivere all’incredibile calore e pressione durante la sua discesa sulla Terra.

Un paracadute drogue è stato dispiegato per aumentare la resistenza e stabilizzare il primo stadio durante la discesa, prima che un grande paracadute principale fosse dispiegato negli ultimi chilometri di discesa.

There And Back Again” è la prima volta che un tentativo di cattura con elicotteri è stato introdotto nelle operazioni di recupero e la missione odierna informerà le future catture di elicotteri. La prossima missione di Rocket Lab è prevista per maggio 2022. Capito Elon Musk?