WhatsApp finalmente unisce specifiche esigenze: ecco la nuova feature che piace a molti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00

WhatsApp sta lavorando da diverso tempo ad una funzionalità utile a tutti noi e che mirerebbe a rendere l’applicazione maggiormente variegata rispetto a prima. Tale impostazione, dunque, si rivelerebbe essere un modo per riuscire a risolvere un problema di connessione singolo dell’account in un unico dispositivo, riuscendo a farlo, questa volta, anche su più device. Ma che cosa intendiamo?

WhatsApp finalmente unisce specifiche esigenze: ecco la nuova feature che piace a molti
Dopo la funzione multidispositivo, adesso potremo accedere al nostro account da più device – MeteoWeek.com

La piattaforma verde sta tentando di migliorarsi notevolmente in quest’ultimi mesi, soprattutto dal punto di vista della godibilità che, per un utente, dovrebbe essere al massimo delle sue possibilità praticamente. È un bene che si riesca a capire che cosa voglia evolvere l’applicazione, anche perché, se fosse un segreto, ci sarebbe troppo hype al riguardo oppure un disinteresse generale dovuto al fatto che possa essere un update di poca importanza.

Ma, in tal caso, è tutto tranne che questo: infatti, l’azienda, starebbe pensando di poter rendere possibile l’utilizzo dello stesso account su più dispositivi mobili, come smartphone e tablet per esempio. Ce lo racconta è il sito specializzato WaBeta Info, che come al solito anticipa le novità in fase di test da parte dell’applicazione di messaggistica per la versione Android 2.22.10.13. Ma che cosa viene mostrato da parte sua, e come mai è così importante saperlo?

L’utilità della feature

WhatsApp finalmente unisce specifiche esigenze: ecco la nuova feature che piace a molti
Se siamo pronti ad usarla, allora crediamo che sia davvero un buon momento per farlo – MeteoWeek.com

Viene fatto vedere uno screenshot, in cui è stata evidenziata la presenza di una pagina dedicata alla registrazione del dispositivo, di quando si cerca di accedere a WhatsApp da uno smartphone o un tablet diverso da quello principale. Per rendere possibile l’uso dello stesso account dell’app anche sul secondo device, è necessaria la scansione di un QR Code. WABeta Info, al riguardo, fa sapere che non è al corrente della data di rilascio della patch, stessa cosa vale per le anticipazioni per iOS.

Resta il fatto che il lancio rappresenterebbe l’introduzione di un’opzione molto richiesta e di cui si è tanto parlato in passato, con un susseguirsi di indiscrezioni nel corso dei mesi. Una novità simile, che per quanto sia inerente all’estate scorsa è importante, è il supporto alla funzione multi-dispositivo, rivolto in maniera esclusiva a WhatsApp Web/Desktop. Il servizio in questione ha reso possibile il collegamento allo stesso account WhatsApp da quattro PC differenti e registrati, senza che ci sia la necessità di avere lo smartphone connesso e proteggendo sempre le conversazioni con la crittografia end-to-end.

E fra le più recenti funzionalità in arrivo, rilanciate sempre da WABeta Info si intende, bisogna anche ricordare la possibilità di spostare la cronologia delle proprie chat da un cellulare Android a un iPhone. Ora come ora il servizio di messaggistica ha rilasciato delle interessanti novità per i messaggi vocali: attualmente sono ascoltabili in background anche al di fuori della specifica chat e se ne può sentire l’anteprima prima dell’invio, quindi non possiamo dire che l’app non sia stata fornita di ottime potenzialità di cui far uso.