Samsung, già pronto e assemblato su smartphone il nuovo sensore da 200 megapixel

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

Un lavoro lungo un anno. Un progetto ambizioso, unico nel suo genere, per qualcosa che nessuno aveva raggiunto prima d’ora. Samsung ha concluso lo sviluppo per la prima fotocamera mobile da 200 MP al mondo.

Samsung 20220330 tech
Samsung – MeteoWeek.com

Il colosso si Seoul che comprende filiali in 58 paesi nonché numerose aziende affiliate, la maggior parte proprio con il nome della casa madre non ha ancora rivelato alcun piano di disponibilità, ma gli osservatori del settore si aspettavano che questo nuovo sensore.

E’ l’ormai noto ISOCELL HP1 da 200 MP, il primo sensore fotografico per smartphone al mondo da 200 megapixel con pixel da 0,64 μm e un sensore da 1/1.22” annunciato da Samsung lo scorso anno: grazie all’abbinamento alla tecnica del pixel binning, la mole di pixel non è andata sprecata, così i sudcoreani faranno debuttare il nuovo sensore su uno smartphone Xiaomi, quest’anno.

Motorola (o Xiaomi) potrebbe diventare il primo OEM a utilizzare il nuovo sensore

Fotocamera smartphone 20220330 tech
Nuovi sensori a 200 MP per Samsung – MeteoWeek.com

Non è ancora ufficiale, perché Xiaomi potrebbe passare a un sensore Sony Exmor e, alla luce di una recente perdita, Motorola potrebbe diventare il primo OEM a utilizzare il nuovo mostro della fotocamera da 200 MP di Samsung. Ma per il momento l’importante è che Samsung ha terminato un dispositivo che nessuno ha mai sviluppato.

Il sensore ISOCELL HP1 è stato scovato dalla fotocamera di uno smartphone, facendo naturalmente il giro in rete. La foto è stata distribuita attraverso il social network cinese Weibo e successivamente su Twitter, sono quasi tutti convinti che l’immagine in questione ritrae il cosiddetto Motorola Frontier.

Quest’ultimo è un fiore all’occhiello in arrivo con il badge Moto e porta l’etichetta ” HP1 ” attorno al modulo della fotocamera. La stessa etichetta menziona OIS (Optical Image Stabilization) e un’apertura f/.2.2.

Pronto e assemblato il dispositivo, il prossimo step dovrebbe essere quello di utilizzare l’ISOCELL HP1 da 200 MP per i propri dispositivi. Condizionale d’obbligo perché sebbene l’ISOCELL HP1 possa debuttare su questo cosiddetto smartphone Motorola Frontier, o sullo Xiaomi come alternativa, Samsung potrebbe, in teoria, scegliere anche di adottare lo stesso sensore per i propri smartphone, supponendo che Motorola non abbia una qualche forma di esclusività rispetto all’HP1.

In pratica, però, Samsung non è molto impegnata nella corsa ai megapixel. Certo, alcuni dei suoi telefoni di fascia media ora hanno sensori a risoluzione più elevata, con il Galaxy A73 che spinge oltre il limite di 100 MP. Ma le possibilità che Samsung rilasci il proprio smartphone da 200 MP quest’anno sono minime.

Secondo Sammobile il gigante sudcoreano potrebbe utilizzare questa fotocamera per alcuni dei suoi dispositivi nel 2023, non è da scartare a priori nemmeno l’ipotesi di presentarlo entro la fine dell’anno a un Unpacked, montato su di un dispositivo pieghevole abilitato da 200 MP. Questo sensore da 200 MP sembra essere stato sviluppato per gli OEM che vogliono impegnarsi nella corsa ai megapixel e Motorola è apparentemente uno di questi.