Instagram si arricchisce con gli NFT: ecco la novità direttamente da Mark Zuckerberg

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Gli NFT stanno per arrivare su Instagram, e la novità non può che introdurla soltanto Mark Zuckerberg, il capo indiscusso di Meta e completamente favorevole ad iniziative di questo calibro. Lo diamo per certo perché ha dato vita allo stesso metaverso, di conseguenza è normale che sia avvantaggiato in progetti simili. Ma di che stiamo parlando, e come mai è così importante?

Instagram si arrichisce con gli NFT: ecco la novità direttamente da Mark Zuckerberg
Essendo un progetto ambizioso, è chiaro che richieda molto tempo per essere eseguito – MeteoWeek.com

Sapevamo qualche notizia, ma non pensavamo che la piattaforma sarebbe riuscita ad arrivare ad un traguardo del genere. Difatti, è molto probabile che Instagram darà il benvenuto, tra non molto, agli NFT, i quali sono diventati estremamente famosi a partire dal 2021 e sembra che continuino ad esserlo anche nel 2022. Ci sono state vendite di ogni genere nel corso di questi mesi, ed è probabile che ce ne saranno altre anche quest’anno e quello seguente.

Comunque, il creatore di Meta non ha ancora fornito molti dettagli sul progetto, ammettendo che ad oggi non è ancora pronto per un annuncio completo visto che sia in fase di sviluppo. Da quel che ha detto, però, l’obiettivo dovrebbe essere quello di consentire agli utenti di importare nella popolare piattaforma alcuni degli NFT che già possiedono, ma anche di crearne di nuovi.

Il nuovo marketplace di Meta

Instagram si arrichisce con gli NFT: ecco la novità direttamente da Mark Zuckerberg
Gli NFT, come in molti hanno ribadito, acquisiranno sempre più popolarità con gli anni – MeteoWeek.com

Questo progetto andrà sicuramente a buon fine per il semplice fatto che, il metaverso, migliora e diventa sempre più sviluppato con il passare del tempo. Lo stesso Zuckerberg lo ammette, affermando che: “Vorrei che sapeste che i vestiti che indossa il vostro avatar nel metaverso possono essere sostanzialmente creati come un NFT e trasportati in luoghi differenti. Ci sono un sacco di aspetti tecnici che devono essere risolti prima che questo avvenga davvero senza problemi“.

Ci sono alcune informazioni non molto chiare su come potrà essere introdotta questa nuova funzionalità, ma lo scorso gennaio era stato detto dal Financial Times qualcosa di davvero interessante. Prendendo come vere le fonti, gli obiettivi di Meta dovrebbero ricongiungersi alla creazione di un marketplace dedicato interamente alla vendita di NFT. Potremmo considerarlo come una sorta di negozio virtuale del metaverso in cui gli utenti potranno vendere e comprare le opere, e soprattutto senza alcun tipo di limitazione.

Infatti, rispetto ad altre società che provano a sfruttare la moda degli NFT in attività poco virtuali e digitali, la società di Mark Zuckerberg ha un vantaggio non indifferente: può integrarli in un ecosistema che si presta benissimo ad accoglierli, e che ha, come base, esattamente questo. Tuttavia, nessuno sa dire con precisione se sarà un successo o meno, ma è chiaro che partiranno in quarta e che sarà difficile immaginare un loro fallimento. Al momento ci conviene fare questo: mantenerci aggiornati per vedere quando ci saranno nuove notizie in merito, soprattutto perché non si sa la data di uscita di questo ambizioso progetto. È probabile che se ne parlerà, in maniera approfondita, soltanto l’anno prossimo, quindi attendiamo per vedere come svilupperanno il loro marketplace.