Il trucco per trovare il menù segreto di WhatsApp: ecco come e dove

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:30

Una scorciatoia geniale vi permetterà di superare con un solo tap tutta una serie di passaggi che pensavate erroneamente fossero strettamente necessari

wa1 12032022 - MeteoWeek.com
L’app di messaggistica è uno dei sistemi di comunicazione tra i più usati in tutto il mondo. Tutti noi pensiamo di utilizzarla nella modalità corretta ma potremo presto scoprire soluzioni alternative di cui non potremo più fare a meno – MeteoWeek.com

Il tempo è prezioso, alcuni dicono invece che il tempo è denaro. Ma quante delle piccole azioni digitali quotidiane potremmo abbreviare se fossimo a conoscenza di tutte le possibilità che gli sviluppatori mettono a disposizione della user experience?

Quella che vi riveleremo è una scorciatoia che vi consentirà un’utilizzo della vostra app di messaggistica preferita ancora più rapido ed immediato. WhatsApp non è nuovo a questo tipo di ester egg. Spesso ci nasconde dei trucchi che se conosciuti e padroneggiati sono in grado di cambiare di molto le nostre abitudini.

Quello che segue è uno di questi, e vi assicuriamo che dopo averne compreso l’importanza non ne potrete più fare a meno. Si parte dalla schermata principale del vostro device. Non dovrete neanche accedere all’applicazione. Sarà semplicemente necessario tenere premuto a lungo sull’icona dell’app.

Il trucco di WhatsApp salvatempo che ci eviterà molti passaggi, mandano in cantina le vecchie abitudini di utilizzo

logo wa1 12032022 - MeteoWeek.com
L’icona sul vostro telefono nasconde un segreto. Un menù smart che vi aprirà ad un mondo di scoperte. Chat super rapide, e l’accesso al database immediato sono alcune di queste – MeteoWeek.com

Una volta effettuata questa operazione, che di solito è riservata all’intenzione di spostare un’icona, piuttosto che cancellare l’applicazione, ci verrà mostrato il classico menù a tendina. Ma con una sorpresa. Non troveremo solo le voci standard comuni a tutti i servizi. Bensì quattro opzioni di cui ignoravate l’esistenza. Queste sono:

  • cerca
  • chat
  • fotocamera
  • il mio codice QR code

Partiamo dal presupposto che qualsiasi azione tra queste decideremo di intraprendere ci consentirà di risparmiare, male che vada, un clic. Se utilizzeremo la voce cerca saremo in grado di accedere direttamente alla funzione relativa. Il database del nostro WhatsApp ci si svolgerà nella sua totalità. Una componente valida, se cercate un elemento recente, o se proprio non vi ricordate da quale chat vi è arrivata quella foto specifica o un documento, piuttosto che un link. Anche chat è una pratica opzione. Utile soprattutto a chi scrive abitualmente a molti contatti e rischia di dover scrollare a lungo , piuttosto che cercare della barra di ricerca in alto, prima di trovare quello di cui ha bisogno.

Ma il picco massimo della semplificazione lo otteniamo utilizzando il mio codice QR code. Accedere immediatamente al codice ci consentirà di collegare più facilmente i propri devices in una quantità esigua di passaggi che normalmente dovevano essere eseguiti in maniera pedissequa.

WhatsApp quindi ci rivela un mondo di cui ignoravamo l’esistenza, ma la ricerca non finisce qui. La fantasia degli sviluppatori ci consente di superare molte barriere, attraverso escamotage digitali, in grado di rendere l’esperienza dell’utente quanto di più ottimale e spedita possibile.